Dopo gli attacchi simultanei a Parigi si è persa la tranquillità e la spensieratezza di prima. L’ISIS, con gli attacchi perpetrati durante la “strage di Parigi”, ha letteralmente paralizzato la Francia non solo sul piano psicologico, ma anche sul piano sportivo. In che senso? Gli eventi clou di questa strage non si sono svolti solo all'ormai noto locale “Bataclan”, ma anche e soprattutto intorno allo “Stade de France”, durante l'amichevole Francia-Germania. Questo ha posto alcuni seri interrogativi sulla sicurezza degli eventisportivi e degli impianti utilizzati in queste occasioni.

In questo momentosono già stati posticipati praticamente tutti gli impegni sportivi che erano in programma per la settimana. In vista di quanto accaduto la domanda che il mondo dello sport e del calcio si pone è questa: “Gli Europei di calcio verranno giocati oppure no? Quali rischi si corrono tenendoli?”

Il pensiero del Presidente della Federazione Francese

Il Presidente della “Fédération Française de Football”(FFF), l’organo che si occupa dell’organizzazione del gioco del calcio in Francia, ha espresso non poche preoccupazioni sui prossimi Europei di calcio che si terranno in dieci diverse città francesi tra il 10 giugno e il 10 luglio dell’anno venturo. Lo stesso Presidente della Federcalcio Francese, Noel Le Graet, ha infatti dichiarato ufficialmente: “Sono state prese tantissime precauzioni, ma abbiamo visto chei terroristi possono colpire in qualsiasi momento.

C’era già preoccupazione per gli Europei (dopo l'attentato a Charlie Hebdo), e adesso è ovviamente ancora più grande.I miei pensieri ora vanno a tutte le famiglie delle vittime”.

La UEFAnon si è pronunciata su Euro 2016

La UEFA finora non si è pronunciata in merito alla questione. Tuttavia possiamo ben sperare che il torneo verrà giocato, visto che in questi giorni il messaggio lanciato dai media e dai governi è quello di non fermarsi ma continuare ad andare avanti.

Bisogna dire, comunque, che la preoccupazione rimane. Anche il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Calcio, Antonio Conte, dopo il match amichevole con il Belgio ha espresso le proprie preoccupazioni sullo svolgimento del torneo continentale del prossimo giugno. Comunque è ancora presto per sapere se Euro 2016 si farà o meno, per ulteriori aggiornamenti è necessario cliccare il tasto “Segui” in alto all’articolo.