Si chiude il 2015 di Serie A e si pronostica su chi possa aggiudicarsi il titolo di campione d'inverno. Pronostico non facile data la corta classifica sulle prime cinque posizioni. I nerazzurri di mister Mancini guidano il campionato fra alti e bassi ma non mollano.

Inter, che scivolone: Melo follia! Napoli-Higuain è il connubio perfetto

L'Inter cade a San Siro contro una Lazio determinata ad uscire da un periodo di crisi che ormai la tedia già da qualche giornata.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

L'Inter crea ma non soddisfa chiudendo l'annata con una sconfitta che potrebbe pesare già nella prima giornata del 2016. 1-2 a favore degli aquilotti grazie alla doppietta siglata dall'incontenibile Candreva.

Icardi per il gol della bandiera nerazzurra. Flop quindi dell'Inter che non allunga sulle inseguitrici e perde l'occasione di dormire sonni tranquilli. Causa anche l'attimo di follia del centrocampista Felipe Melo che atterra Milinkovic. Rigore e secondo gol laziale. Di natalizio c'è solo il colore dei cartellini per Felipe Melo e quello successivo rimediato da Milinkovic-Savic.

A -1 punto le inseguitrici Fiorentina e Napoli che vincono rispettivamente in casa col Chievo, non pervenuto, e a Bergamo contro i nerazzurri bergamaschi, poco reattivi, con i gol dei soliti Ilicic e Kalinic per i viola, Hamsik e Higuain, che firma la doppietta per gli azzurri.

A 3 punti dalla vetta, i bianconeri di Allegri arrancano con un 2-3 sul campo del Carpi che riesce a sfiorare il pareggio. Un Dybala spento non riesce a mettere la firma sul risultato.

I migliori video del giorno

Juve che comunque continua a convincere e ad inseguire, in previsione di un 2016 carico di impegni.

Trova la vittoria la Roma contro un Genoa privo di spunti e incapace di trovare la via del gol. Ben messa in campo e determinata, incassa i 3 punti della vittoria mettendo sotto l'albero un distacco dalla vetta di soli 4 punti, grazie ai gol di Florenzi e Sadiq. Espulso Dzeko al 74' minuto per proteste.

Vittoria per il Milan di Mihajlovic col poker sul campo di un Frosinone in campo a momenti alterni, giusto per insaccare Donnarumma 2 gol contro i 4 rossoneri. i gol di Abate, Bacca, Alex e Bonaventura per il Milan, Dionisi e Ciofani per il Frosinone. Il risultato garantisce la permanenza, per ora, di Mihajlovic sulla panchina rossonera.

Big Mac ed Empoli: Magia natalizia a Bologna

L'Empoli trova la vittoria al Dall'Ara per 2-3 con la doppietta del solito Big Mac e Pucciarelli. Per il Bologna vanno in rete Destro e Brienza. Una posizione UEFA vicina come obiettivo del 2016 per i blu di mister Giampaolo che possono dormire sonni tranquilli durante la sosta natalizia, senza però troppi cali di concentrazione.

Sassuolo che non riesce ad affondare il Verona chiudendo il match sull'1-1 con i gol di Floccari per i neroverdi e Toni per i gialloblu. Insomma, una chiusura d'anno tutt'altro che natalizia per le squadre che non creano quanto potrebbero nelle zone centrali del campo, portando ad un risultato statico per entrambi i fronti.

Samp, vittoria facile pur avendo assenze pesanti come l'attaccante Eder. Ciò non inficia la prestazione vittoriosa dovuta sia alla buona partita della Samp, che alla totale assenza in campo del Palermo. Un 2-0 dettato dall'inefficacia di un centrocampo disorganizzato, incapace di supportare gli attaccanti e di una difesa mal disposta dei rosanero. In bilico la panchina di Ballardini non avendo nulla da porre sotto l'albero.

Vittoria di misura dell'Udinese sul Toro grazie al gol di Perica. Poco convincenti e con poca creatività, l'Udinese ne esce più fortunata.