Ore di mercato decisive per quanto riguarda la Juventus: il club bianconero alla caccia di un centrocampista di qualità per questa sessione invernale. Il primo obiettivo della Juventus è Ilkay Gundogan, per il quale Marotta ha già preso contatti con il Borussia Dortmund. Il club giallonero, però, non lo cederà per meno di trenta mililoni di euro. Dunque, è probabile che per lui si crei una specie di telenovela, molto simile a quanto successo in questa estata per Julian Draxler.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Lo stesso discorso vale per Oscar, uno dei pallini di Massimiliano Allegri: il Chelsea non cederà il giocatore a gennaio, a meno che la Juventus non faccia un'offerta irrinunciabile.

Altri nomi sul taccuino di Marotta sono quelli di Adrien Rabiot e di Roberto Soriano, giocatori che garantirebbero sicuramente tanta qualità al centrocampo della Juventus. Nelle ultime ore, comunque, sono emerse indiscrezioni molto interessanti per quanto riguarda gli obiettivi in attacco di Marotta. Ecco tutti i dettagli. 

Calciomercato Juve, vicino un colpo in attacco?

Secondo quanto rivelato da "Tuttosport", la Juventus sarebbe molto interessata ad un attaccante prodigio della Ligue 1, Michy Batshuay. Si tratta di una punta belga che sta facendo faville con il Marsiglia. Marotta e Paratici lo starebbero seguendo sin dall'inizio della stagione. La Juventus potrebbe dunque comprare un ottimo rinforzo per il reparto offensivo; un altro nome per l'attacco è quello di Ezequiel Lavezzi.

I migliori video del giorno

Sull'argentino, però, è molto forte l'interesse dell'Inter

Calciomercato Juve, colpo Banega?

Nelle ultime ore sono circolate varie voci  per quanto riguarda il centrocampo della Juventus; uno dei giocatori che piace moltissimo alla dirigenza juventina è sicuramente Ever Banega. Il giocatore del Siviglia è seguito da tempo da Marotta e potrebbe rinforzare notevolmente il reparto mediano della Juventus. Secondo "Sportitalia", sarebbe lui l'indiziato principale per completare lo scacchiere di Massimiliano Allegri, certamente non contento del clamoroso flop di Hernanes