A due settimane di distanza dall'inizio del Calciomercato invernale, qualcosa di consistente inizia a muoversi in casa Inter, dove il leitmotiv è sempre quello di dover incassare contanti dalle cessioni prima di poter procedere con gli acquisti. Mentre in campo l'obiettivo della squadra è rimanere nelle zone alte della classifica e battere il Napoli nei quarti di finale di Coppa Italia, dietro la scrivania lo staff dirigenziale sta lavorando sodo per rinforzare la rosa: sono previste a breve novità importanti.

Calciomercato Inter, le ultime news su acquisti e cessioni: pronti due colpi se Guarin parte

La notizia che potrebbe dare uno scossone al mercato nerazzurro riguarda Fredy Guarin, corteggiatissimo dai cinesi dello Jiangsu Suning. Il club del presidente Liu Jun fa sul serio e ha avanzato un'offerta allettante all'Inter e al giocatore: 15 milioni di euro più bonus nelle casse della società, 6 milioni a stagione più bonus (fino ad arrivare a 8) per quattro anni al centrocampista, il quale ha preso tempo per riflettere su questa proposta "monstre". Nel frattempo, è previsto un viaggio del suo agente Ferreyra a San Pietroburgo, dove lo Zenit di Villas Boas, che ha allenato il Guaro al Porto, è pronto a rilanciare.

Se il numero tredici nerazzurro accetterà il trasferimento in Cina o in Russia, l'Inter potrà iniziare ad incassare parte di quel tesoretto che gli permetterebbe di operare in modo deciso anche in entrata: il sogno, destinato probabilmente a rimanere tale, è Xhaka del Borussia Moenchengladbach; più percorribile la pista Soriano, valutato 15 milioni, con il quale è già stato raggiunto un accordo di massima sull'ingaggio (1,6 milioni più bonus a stagione).

Oltre al centrocampista dai piedi buoni, l'altra richiesta di Mancini riguarda il reparto avanzato. Premesso che si complica ogni giorno di più Lavezzi, l'obiettivo principale resta Eder, ma nelle ultime ore si sta facendo largo la candidatura di Fabio Quagliarella, chiuso al Torino dall'arrivo di Immobile e in rotta totale con i tifosi: costo del cartellino intorno ai 3 milioni, l'Inter ci pensa.