Un Milan sprecone finisce addirittura per perdere in casa contro un Bologna opportunista e cinico: Donadoni ripete il punteggio della trasferta di Marassi e vince 1-0. Questa volta la rete del successo e dei tre punti porta la firma di Emanuele Giaccherini, bravo ad infilare Donnarumma con un tocco sotto misura, su perfetto assist di Mounier. La formazione rossonera colleziona palle gol ma un po' per sfortuna ma soprattutto per la bravura di uno splendido Mirante, non riesce ad andare in rete: ci provano un po' tutti, da Niang a Bonaventura, passando per Bacca e Cerci.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

Gli emiliani, nel finale, gettano alle ortiche persino il 2-0 con l'ex di turno, Mattia Destro, che non riesce a togliersi la soddisfazione personale.

Trasferta all'Olimpico per il Milan di Mihajlovic, sabato prossimo, contro la Roma; per il Bologna, gara casalinga contro il Chievo.

Milan-Bologna: Mihajlovic 'Sconfitta che brucia', Donadoni 'Abbiamo meritato'

Non parla di sfortuna Mihajlovic a fine gara, perchè secondo il tecnico rossonero se non si fa gol si finisce per perdere le partite: 'La sconfitta brucia a tutti, ai tifosi, alla società. Se fossi io il presidente del Milan cosa farei? Ma io faccio l'allenatore, mica sono il presidente. La squadra sta bene fisicamente, cercheremo di capire perchè prendiamo più gol nel secondo tempo. L'ambiente è difficile, si sa, la pressione nel Milan è normale ma dev'essere gestita, siamo stati poco precisi là davanti'.

Donadoni parla di prestazione 'figlia di qualcosa di veramente positivo. Quando riusciamo ad esprimerci così, nulla ci è impedito, nemmeno di poter vincere a San Siro contro il Milan come siamo riusciti a fare.

I migliori video del giorno

Nel primo tempo abbiamo avuto poca convinzione, ma nella ripresa abbiamo rischiato ed abbiamo meritato di vincere.

Milan-Bologna, voti Gazzetta dello Sport Fantacalcio serie A, mercoledì 6 gennaio 2016

Jack Bonaventura, forse, porterà un po' troppo il pallone ma è l'unico che ci prova nel Milan.

Donnarumma 6 e un gol subito; Abate 4,5 e ammonizione, Mexes 6 e ammonizione, Alex 5,5, De Sciglio 5 e ammonizione; Honda 4,5 (Cerci 4), Montolivo 5 e ammonizione (Kucka senza voto e ammonizione), Bertolacci 5, Bonaventura 6; Niang 5,5 (Luiz Adriano senza voto e ammonizione), Bacca 5,5.

Emanuele Giaccherini, gol pesantissimo e prestazione strepitosa.

Mirante 7,5; Rossettini 5,5 (Ferrari 6,5), Maietta 6 (Oikonomou 5,5), Gastaldello 7, Masina 6 e ammonizione; Taider 7, Diawara 5,5 e ammonizione (Pulgar senza voto), Brighi 6 e ammonizione; Mounier 7 assist e ammonizione, Destro 6,5 e ammonizione, Giaccherini 7,5 e una rete segnata.