La vittoria in extremis contro la Macedonia salveràGian Piero Ventura da un nuovo processo mediatico come era successo dopo il pareggio sofferto contro la Spagna. L'italia è prima, proprio insieme agli iberici, nel girone G, ma il gioco degli azzurricontinua a non convincere.

L'autocritica del ct

Il primo ad ammettere che qualcosa non ha funzionato a Skopje è stato proprio il ct: 'Siamo stati superficiali, ma abbiamo dimostrato carattere' ha detto il ct dopo la vittoria al fotofinish contro la Nazionale numero 146 nel Ranking della Fifa.

'Siamo stati premiati anche oltre misura' il commento di capitan Buffon che fotografa bene la situazione in casa azzurra. Ecco, la fortuna è una componente che sta sicuramente accompagnando il nuovo corso in queste prime fasi del'era Ventura.'E' stata comunque unabrutta figura. Spero di non vedere titoloni per la "grande rimonta" dell'Italia. Meglio dimenticare in fretta' ha postato il giornalista di SportMediaset, Sandro Piccinini, su Twitter.

Ventura bersaglio sui social

Il ct è diventato un (facile) bersaglio sui social network.

Con l'hashtag #MacedoniaItalia, l'ex allenatore del Torino è stato nel mirino della critica dei tifosi. @Asocialesempre, su Twitter, lo ha bollato come 'tecnico da piccola-media squadra. E questi sono i risultati'. 'Ventura deve cambiare qualcosa. Mestiere, possibilmente' ha postatoAles Sandro. ‏Gli fa eco 'Unfair Play' che riporta le dichiarazioni del ct ('Abbiamo commesso errori di superficialità) aggiungendo:'Per esempio la scelta del CT'.

E poi non manca l'ironia.In molti paragonano fisicamente Ventura a Edgar degli Aristogatti.

E mentre 'LaBuffala' prevede una frase alla prossima conferenza stampa del tecnico prima della sfida contro il Liechtenstein ('Nella prossima gara contro il temibile Liechtenstein servirà un'impresa',Klimt Fistwood la butta sulla storia: 'Una Macedonia così forte non si vedeva dai tempi di Alessandro Magno'. Tutto sommato, per come è andata la partita, meglio farci un sorriso...

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto