Come vi avevamo preannunciato ieri, quello della Fiorentina è almeno inizialmente un mercato di attesa, come è di attesa la posizione di Badelj, che ha deciso di non rinnovare il contratto con la squadra viola ed avrebbe già dallo scorso Agosto trovato un accordo di massima con il Milan.

Ma l'acquisto da parte dei cinesi della società rossonera continua a slittare (e con esso la liquidità necessaria per portare a termine l'operazione) ed allora l'agente del croato si sta guardando attorno, tanto che anche Roma sarebbe una meta gradita, peccato che a Gennaio la società di Pallotta abbia deciso però di investire solo quello che avrà ricavato da eventuali cessioni.

In attesa quindi di capire la situazione di Paredes, i giallorossi, per non rischiare di perdere Badelj (dopo il 15-20 Gennaio difficilmente la Fiorentina lo lascerebbe partire), stanno comunque per rompere gli indugi ed al'inizio della prossima settimana presenteranno una proposta informale a Pantaleo Corvino.

Badelj alla Roma?

Badelj alla Roma si può fare se la Fiorentina accetterà la proposta della società capitolina: prestito oneroso da 1 milione di euro da versare subito, con obbligo di riscatto da esercitare nel prossimo Giugno, mettendo sul piatto altri 9 milioni di euro, per un'operazione globalmente da 10 milioni di euro.

Inutile sottolineare che nel Giugno prossimo, ad 1 anno esatto dalla scadenza del suo contratto, la Fiorentina non farebbe tutti quei soldi (l'estate scorsa Corvino ne chiedeva invece almeno 15 ed oggi 12). Diciamo che Badelj non a scadenza vale più di 15 milioni, ma in una situazione del genere la formula 1 + 9 non sarebbe affatto da buttare, anche se avrebbe un grosso handicap. Avendo scelto infatti anche la Fiorentina di lavorare nel mercato di Gennaio solo con le risorse provenienti dalle eventuali cessioni, diventerebbe problematico acquistare subito un sostituto del croato (calciatore per il quale lo stesso Sousa stravede), a meno che non partisse anche Kalinic in direzione Cina (al momento il centravanti viola continua ad essere orientato a rimanere a giocare nel calcio europeo).

Alternative per Badelj

Resta ovviamente aperta la possibilità che Badelj resti a Firenze anche dopo il mercato di Gennaio, come ha ricordato nei giorni scorsi lo stesso procuratore del calciatore.

Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!