Il calciomercato della Juventus si è chiuso senza particolari botti, il colpo a sorpresa non è arrivato, ma la verità è che fino all'ultimo momento, il buon Beppe Marotta dirigente della società di Corso Galileo Ferraris, ha provato a regalare ai tifosi un ultimo acquisto. L'obiettivo era quello di alzare ulteriormente il livello di una rosa già molto forte, gli uomini mercato della squadra di proprietà della famiglia Agnelli, hanno messo a segno tutti i colpi che erano stati programmati, eccezion fatta per due elementi che avrebbero fatto molto comodo a Massimiliano Allegri.

Dopo essersi difesa con le unghie e con i denti dagli assalti Chelsea e Barcellona rispettivamente per Alex Sandro e Paulo Dybala, si è cercato di riportare a casa Leonardo Spinazzola senza però riuscire nell'intento.

Marotta ha tentato il colpo a sorpresa

Dopo aver ricevuto un secco no da parte dell'Atalanta, l'intenzione della società piemontese era quella di trovare una valida alternativa ad Alex Sandro, non per sostituirlo, ma semplicemente per farlo rifiatare in caso di necessità. Niente da fare quindi per Spinazzola, il direttore generale della Juventus Beppe Marotta, secondo quanto riferito oltremanica, ha provato il colpo a sorpresa. Secondo quanto scritto dal 'Guardian', la dirigenza della società di Corso Galileo Ferraris, ha provato con grande decisione a portare a Torino l'esterno Hector Bellerin dell'Arsenal.

Marotta e Paratici avrebbero infatti avanzato un'importantissima offerta ai 'Gunners', la proposta sarebbe stata vicina ai 40 milioni di euro, ma il club londinese avrebbe risposto con un secco ed immediato rifiuto. Lo spagnolo è troppo importante per il club inglese, tanto che l'offerta non è stata neppure presa in considerazione, ma da sottolineare è il fatto che i bianconeri, oltre a rifiutare le avance del Chelsea per il brasiliano Alex Sandro, hanno addirittura provato a rinforzare ulteriormente la corsia laterale sinistra, puntando su un elemento giovane e dalle indiscutibili qualità tecnico tattiche.

Il classe 1995 spagnolo dell'Arsenal, assieme al brasiliano della Juventus, è uno dei migliori prospetti del panorama internazionale per la corsia sinistra; il fatto che la società piemontese abbia provato ad acquistarlo è la prova che il club bianconero non vuole privarsi dei big presenti in rosa, anzi, punta ad avere 'doppioni' in ogni ruolo, in grado di mantenere il livello della squadra sempre altissimo.