Torna la Serie A dopo la sosta internazionale e si riparte con l’ottava giornata che è una delle più scoppiettanti dell’intero calendario: derby della Madonnina, derby del Sud Roma-Napoli e Juventus-Lazio le sfide di cartello in programma.

Ad aprire il turno sarà proprio il confronto dell’Allianz Stadium tra i bianconeri di Allegri e i biancocelesti di Inzaghi, con i padroni di casa che vorranno riscattare il mezzo passo falso di Bergamo contro l’Atalanta (2-2) che li costringe ora ad inseguire il Napoli, e gli ospiti che hanno iniziato la stagione nel modo migliore e vogliono continuare a stupire anche contro quello che è un vero tabù: la Lazio in campionato non vince contro la Juve dal 2003, ma lo scorso agosto ha battuto la Vecchia Signora in Supercoppa.

Juventus-Lazio, Milinkovic e de Vrij contro il loro futuro?

Grande match sul campo, dunque, ma anche risvolti importanti di calciomercato in tribuna, dato che sull’agenda di Beppe Marotta ci sono annotati diversi nomi biancocelesti. Le scintillanti performance della squadra capitolina hanno infatti richiamato l’interesse di diversi top club europei, tra cui la Juventus: all’entourage dei campioni d’Italia, come è ben noto, piacciono e non poco, Stefan de Vrij e Sergej Milinkovic-Savic, due colonne della Lazio di Inzaghi.

Il contratto del 27enne centrale difensivo olandese scadrà il prossimo giugno; la dirigenza biancoceleste è al lavoro per il rinnovo e c’è ottimismo sull’accordo; molto vicino, a quanto riportato da ‘Tmw’, dopo l’incontro tra la società romana e la Seg (l’agenzia che cura gli interessi di de Vrij) avvenuto a margine della recente trasferta biancoceleste di Europa League contro il Vitesse.

Mancherebbe da trovare solo l’accordo sulla clausola rescissoria da inserire nel contratto, che oscilla tra i 25 milioni proposti dall’agenzia olandese e i 45 milioni idea di Lotito. La Juventus continuerà a osservare gli eventi e già della sessione invernale di mercato potrebbe provare a strappare de Vrij alla Lazio per sostituire Bonucci.

Per quanto riguarda Milinkovic non sarà semplice portarlo via da Formello: la Lazio ha espresso la volontà di non privarsi del giovane talento serbo e per spegnere le voci di mercato e blindare uno dei protagonisti della squadra di Inzaghi ha rinnovato il contratto del centrocampista fino al 2022. Tuttavia, secondo quanto riporta ‘Tuttosport’, la Juventus avrebbe imbastito un piano per portare il 22enne della Lazio in bianconero già dal prossimo giugno.

Il costo stimato dell’operazione è di 80 milioni, ma considerando gli ampi margini di miglioramento del serbo si tratta di una quotazione che da qui a fine stagione potrebbe ancora lievitare, e a quel punto, davanti a un’offerta monstre, le cose potrebbero anche cambiare.

Anche Simone Inzaghi nella Juve del futuro?

Diverso il discorso che riguarda Simone Inzaghi, tecnico che ricorda nei modi Antonio Conte e da più parti accostato alla Juventus del futuro. Il piacentino è una bandiera della Lazio e fa parte del progetto di Lotito: per ora difficilmente lascerà la capitale. La Juve, comunque, continuerà a seguire la crescita del giovane mister e lo ha incluso nella lista dei possibili allenatori a venire.

Tutti discorsi che sabato sera saranno sfiorati, ma solo per un attimo, perché i punti in palio sul campo saranno davvero importanti per entrambe le formazioni.