Sulla gara Santarcangelo-Teramo, finita in parità, 2-2, è stata preannunciata una denuncia per una presunta combine.

A comunicarlo alla redazione di TuttoLegaPro.com, è Francesco Baranca, segretario di Federbet. Addirittura, nel corso dell'intervista, prima che la gara incriminata avesse termine, il rappresentante di Federbet, verso le 19,52, mentre il risultato era sul 2-1 per il Santarcangelo, dava per scontato che dopo qualche minuto si sarebbe concretizzato il gol del pareggio per il Teramo. Effettivamente, dieci minuti dopo, la 'profezia' si avverava ed il Teramo realizzava il gol del 2-2.

Puntate consistenti in Ucraina e Armenia

Dall'intervista è emerso che la Federbet aveva ricevuto segnalazioni sulla gara, puntate molto consistenti, soprattutto in Ucraina, Armenia ed in altre parti del mondo. 'A un certo punto della gara sono crollate le quote della vittoria del Teramo', ha detto il segretario di Federbet. Sul risultato di 2-1 per il Santarcangelo, la vittoria degli ospiti era data a 1.60, una situazione anomala che non si verifica mai e 'a 17 minuti dalla fine, sempre sul 2-1, la possibilità che i biancorossi riuscissero a segnare almeno un gol era a 1.05'.

Baranca ha spiegato che queste quote possono essere riscontrate quando una squadra forte come la Juventus gioca in casa con l'ultima in classifica, ma non se si parla di una gara equilibrata e manca solo un quarto d'ora alla fine.

Anche se gli ospiti non hanno vinto, la sensazione che ci sia stata una combine è molto forte. Secondo le disposizioni di legge una combine è ritenuta tale anche se il risultato non si realizza, ha rimarcato Baranca, 'in tanti casi giocatori e squadre sono stati condannati anche se il loro piano non si era realizzato'.

In definitiva anche se è prematuro parlare di combine si può affermare che le quote sono state anomale e scandalose.

Esposto alla Procura di Rimini

Nei prossimi giorni, Federbet si recherà alla Procura di Rimini per formalizzare la denuncia. Non è la prima volta che le gare del Santarcangelo finiscono sotto la lente d'ingrandimento di Federbet per l'enorme flusso di scommesse. Solo per statistica, il Santarcangelo ha subito qualcosa come 25 reti in 9 gare, è la difesa più battuta del campionato.

Sulle presunte responsabilità del Teramo il segretario non si sbilancia affermando che una squadra potrebbe scommettere contro se stessa facendosi fare un gol in qualsiasi momento della gara. Se vogliamo salvaguardare la pulizia e la regolarità dei campionati, ha concluso l'intervista Francesco Baranca, occorre che tutti facciano la loro parte denunciando tutti gli episodi che possono dare adito a sospetti o peggio ancora a tentate combine.

Si attendono gli esiti delle indagini per stabilire se ci siano o meno responsabilità da parte di tesserati e società.