Il campionato di Serie C prosegue tra tante sorprese e alcune novità molto importanti. Nell'ultimo week end, non hanno deluso le big, con il Lecce che ha battuto la Reggina in casa, dopo la paura iniziale (da 0-2 a 3-2 nel giro di 40 minuti), il Catania che è riuscito a battere la Juve Stabia con un gol al 94esimo ed il Trapani che ha superato in casa la Virtus Francavilla con il risultato di 3-1.

Bene le big anche negli altri gironi, dove il Livorno capolista ha vinto 2-1 contro una bella avversaria: l'Olbia che si stava imponendo tra le outsider del campionato, ma nelle ultime uscite ha perso due gare importanti (contro Alessandria e, appunto, Livorno) ed è scesa al sesto posto in classifica.

Stasera toccherà al Pisa giocare contro il Pro Piacenza in trasferta e cercare di vincere per evitare che il Livorno crei la fuga. Nel girone B, vince il Padova, 2-1 contro la Triestina e resta al primo posto, mentre perde clamorosamente in casa il Vicenza (0-2 contro il Mestre). Il Padova cerca la fuga anche grazie al mezzo passo falso del Renate che pareggia in casa contro il Teramo. Tra le novità più importanti, in Serie C, c'è un cambio di società imminente nel girone C.

Cambio di società nel girone C: i dettagli

Il cambio di società che sta per concretizzarsi è quello dell'Akragas, squadra attualmente ultima in classifica che nella scorsa estate ha rischiato di non iscriversi al campionato.

La squadra siciliana è in una situazione pessima in campionato: la speranza è che possa riprendersi dopo le ultime uscite infelici (nell'ultimo match ha perso 5-1 in casa contro la Fidelis Andria e ne sono seguite le dimissioni di un collaboratore tecnico).

Il nuovo proprietario dovrebbe essere Alessandro Nuccilli, che ha confermato al sito 'Gazzamercato' il suo interesse per il club siciliano.

Nuccilli ha già avuto esperienze nel mondo del calcio con il Foligno e con il Pavia. L'imprenditore ha dichiarato che non ci saranno rivoluzioni e saranno confermate le figure dell'allenatore Di Napoli e del direttore sportivo Rosello. Infine, pur spiegando che non vuole esprimersi molto prima della firma del contratto, ha spiegato che ci sono già tre progetti su cui sta lavorando la nuova società: "I progetti a cui stiamo lavorando sono tre.

Il primo riguarda l’impianto di illuminazione allo stadio. [...] Dopodiché ci dedicheremo al potenziamento del settore giovanile e al reperimento di tre-quattro innesti per potenziare squadra e centrare il traguardo della salvezza”. Sta per iniziare, dunque, un nuovo corso per l'Akragas calcio.