Da ieri pomeriggio, la Juve è in ritiro a Leinì per proseguire la marcia di avvicinamento alla sfida di quest'oggi contro l'Atalanta. I bianconeri dopo due trasferte consecutive in campionato, oggi torneranno nella loro casa l'Allianz Stadium. La Juventus, contro l'Atalanta, dovrà rinunciare ad alcuni infortunati in particolare non ci saranno Mattia De Sciglio, Gonzalo Higuain, Federico Bernardeschi e Juan Cuadrado. Il reparto che in questo momento è maggiormente falcidiato dagli infortuni è l'attacco ma fortunatamente a Massimiliano Allegri le soluzioni non mancano anche perché ritroverà Mario Mandzukic e Paulo Dybala.

Mandzukic si dovrà caricare sulle spalle l'attacco della Juve

Come detto in precedenza l'attacco della Juve, oggi, non potrà contare su uomini importantissimi come Gonzalo Higuain, Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi. Dunque il reparto offensivo sarà tutto sulle spalle di Mario Mandzukic. Infatti, sarà il croato a guidare l'attacco juventino e insieme a lui ci saranno Douglas Costa e Alex Sandro. Il brasiliano verrà riproposto nel ruolo di esterno d'attacco visto che Paulo Dybala partirà dalla panchina. Il numero 10 bianconero ha smaltito l'infortunio alla coscia, ma visti i tanti impegni che attendono la Juve, Massimiliano Allegri preferisce farlo rientrare per gradi. Dunque la Joya oggi partirà dalla panchina.

A centrocampo Allegri ritrova Matuidi

Oltre all'attacco, contro l'Atalanta, Massimiliano Allegri modificherà anche il centrocampo. Infatti, Sami Khedira non è stato convocato per permettergli di riposare e al suo posto probabilmente ci sarà Claudio Marchisio. Il numero 8 bianconero non sarà l'unica novità in mediana visto che ci sarà inoltre il ritorno fra i titolari di Blaise Matuidi.

Il francese si è ristabilito dopo l'infortunio accusato contro il Sassuolo ed ora è pronto a tornare in campo. Ovviamente con Blaise Matuidi e Claudio Marchisio giocherà Miralem Pjanic.

Cambi anche in difesa

Massimiliano Allegri, contro l'Atalanta, confermerà il classico 4-3-3, ma modificherà la sua formazione inserendo forze fresche in tutti i reparti.

Anche la difesa non sarà immune da novità e sulla corsia di destra si rivedrà Stephan Lichtsteiner che sostituirà l'acciaccato Mattia De Sciglio. Insieme al numero 26 bianconero ci saranno Daniele Rugani, Giorgio Chiellini e Kwadwo Asamoah. Il numero 24 bianconero va verso una conferma dopo aver disputato un ottimo derby e al momento è favorito su Medhi Benatia per una maglia da titolare. L'altra novità nel reparto arretrato è il ritorno fra i pali di Gigi Buffon. Dunque Massimiliano Allegri rispetto al derby ben cinque cambi di formazione per conoscere però le sue scelte definitive bisognerà attendere le 17 quando verrà comunicato l'undici ufficiale della Juventus.

Probabile formazione Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Asamoah; Marchisio, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Mandzukic, Alex Sandro;

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!