Questo è un pomeriggio di lavoro per la Juve è che sul campo a Vinovo per curare gli ultimi aspetti tattici in vista della gara contro il Sassuolo. Per questo match o bianconeri dovranno fare i conti con alcuni infortuni. Il reparto della Juventus che avrà le maggiori defezioni è l'attacco vista l'assenza di Paulo Dybala e Juan Cuadrado e inoltre, per la partita di domani resta in dubbio Douglas Costa. Il brasiliano, come ha rivelato Massimiliano Allegri in conferenza stampa, sia giovedì che venerdì ha lavorato a parte e perciò è a forte rischio per la sfida contro i neroverdi.

Mentre per quanto riguarda Federico Bernardeschi le notizie sono molto più positive. Il numero 33 bianconero ora si sta allenando con i compagni e sta cercando di capire se ha ancora dolore al ginocchio toccato duro nella semifinale di Coppa Italia contro l'Atalanta.

Bernardeschi domani sarà titolare

Domani, quindi, Federico Bernardeschi tranne clamorose sorprese sarà titolare contro il Sassuolo. L'attaccante di Carrara stringerà i denti e domani giocherà nel tridente con Mario Mandzukic e Gonzalo Higuain. Dunque il reparto offensivo bianconero contro il Sassuolo prevederà un cambio rispetto alle ultime partite nelle quali il titolare era stato Douglas Costa. Se però, nella seduta di questo pomeriggio, Federico Bernardeschi sentisse dolore al ginocchio e dovesse comunicare a Massimiliano Allegri di non riuscire ad essere in campo dal primo minuto contro i neroverdi, il tecnico bianconero, a quel punto, sarebbe costretto ad adattare un altro giocatore, infatti quello che è certo è che la Juve non cambierà sistema di gioco.

L'ipotesi che comunque il numero 33 juventino non sia titolare è molto remota, in tal caso però verrebbe sostituito o da Stefano Sturaro o da Alex Sandro.

Qualche cambio anche in difesa

Domani, contro il Sassuolo Massimiliano Allegri potrebbe apportare delle novità anche in difesa. Infatti, sulla corsia di destra ci sarà il ritorno di Stephan Lichtsteiner visto che Mattia De Sciglio viene da due partite consecutive.

Anche al centro della retroguardia potrebbe esserci un cambio e non è da escludere che Medhi Benatia goda di un turno di riposo. Dunque al fianco di Giorgio Chiellini potrebbe giocare Andrea Barzagli. se in difesa domani ci saranno delle novità, invece, a centrocampo non ci saranno rotazioni e toccherà ancora a Sami Khedira, Miralem Pjanic e Blaise Matuidi.

L'allenamento che la Juventus sta svolgendo in questi istanti servirà a Massimiliano Allegri per sciogliere gli ultimi dubbi e per prendere le ultime decisioni di formazione e anche domani nell'undici iniziale bianconero non sono da escludere sorprese.