La 25ª giornata del campionato di Serie A si concluderà con il posticipo tra S.S. Lazio e Hellas Verona. I biancocelesti, dopo questa partita, saranno chiamati ad una sfida cruciale della loro stagione, che determinerà la permanenza o meno nell’Europa League. In programma giovedì 22 febbraio 2017 ci sarà il return match dei sedicesimi di finale contro la Steaua Bucarest. La sfida di andata in Romania è terminata con il risultato di 1-0 a favore dei padroni di casa. La squadra allenata da Nicolae Dică è andata a segno con Harlem Gnohéré, mantenendo il vantaggio fino al triplice fischio finale, nonostante l’assalto dei ragazzi guidati da Simone Inzaghi.

La Lazio ha tutte le carte in regola per ribaltare il risultato e conquistare il pass di qualificazione agli ottavi di finale, ma dovrà capitalizzare le occasioni da goal che le capiteranno. In attesa di scoprire cosa accadrà in campo allo Stadio Olimpico di Roma, vediamo alcune curiosità e cifre sul confronto tra queste due squadre, ricordandovi che a breve si giocheranno anche i return match delle semifinali di Coppa Italia.

Europa League: Lazio obbligata a vincere per passare il turno

Il fischio d’inizio della partita Lazio-Steaua Bucarest sarà fissato alle ore 19.00. Le due squadre si affronteranno per la seconda volta in Europa League, dopo appunto la gara di andata terminata con una sconfitta per i biancocelesti.

La squadra italiana non aveva mai perso nei precedenti scontri diretti contro le romene, ottenendo 1 vittoria e 3 pareggi. Il bilancio si è aggiornato con 1 sconfitta la settimana scorsa. Quel risultato non ha permesso alla Lazio di riprendere la striscia positiva in Europa, che l’aveva vista ottenere 4 vittorie e 7 pareggi in trasferta prima dell’influente sconfitta contro lo Zulte Waregem nella fase a gironi.

Riuscirà ad imporsi davanti al proprio pubblico?

La Steaua Bucarest si è dimostrata ostica, anche se non aveva mai ottenuto vittorie contro squadre italiane prima del successo casalingo contro i biancocelesti. In 13 sfide, disputate precedentemente, aveva perso 8 volte, pareggiando le rimanenti 5 sfide.

Tra queste figura anche la finale di Coppa Campioni persa nel 1989 contro il Milan per 4-0. L’allenatore Simone Inzaghi, che ha optato per un ampio turnover nella gara di andata, stavolta dovrebbe schierare i titolarissimi per evitare l’eliminazione. Basterà un 2-0 per proseguire l’avventura in Europa League, mentre l’1-0 prolungherebbe la sfida ai tempi supplementari. I tifosi biancocelesti potranno seguire la partita in diretta tv su Sky. Stavolta non ci sarà la visione in chiaro su TV8, dove si vedrà il match tra Milan e Ludogorets.

Segui la pagina S.S. Lazio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!