La 25^ giornata del campionato di Serie C ha fatto registrare molti risultati a sorpresa in tutti e tre i gironi.

Nel Girone A, inizia a farsi preoccupante la crisi del Livorno, che viene sconfitto in casa dal Pontedera per 0-1, e rimette in discussione il primato in classifica. Attualmente i labronici sono a 51 punti, ma la Robur Siena ha un'occasione irripetibile oggi, 12 febbraio, per portarsi a tre sole lunghezze di distacco nel match casalingo contro la Carrarese. Accorcia le distanze la rivelazione Viterbese, che batte il fanalino di coda Gavorrano per 2-0 e aggancia, momentaneamente, proprio i senesi a 45 punti.

Il fattore pareggio ha dominato nelle altre gare: il Prato impatta per 2-2 col Pisa, il Monza per 1-1 con l’Arzachena, il Cuneo è protagonista di un incredibile 3-3 con la Pistoiese, mentre Olbia e Pro Piacenza finiscono a reti bianche il loro incontro. Continua, invece, la marcia dell’Alessandria, che sbanca il campo dell'Arezzo e vola al quinto posto in classifica.

Girone B, allunga il Padova: +9 sulle inseguitrici

Nel Girone B, il Padova è incontenibile: i veneti battono fuori casa per 1-3 il Santarcangelo, e si portano a +9 sul secondo posto, mettendo una seria ipoteca sulla promozione diretta. Impresa del FeralpiSalò che vince 3-0 a Pordenone e si porta in seconda posizione, mentre prevale il fattore X nelle gare tra Sambenedettese-Reggiana e Albinoleffe-Bassano.

Sconfitti il Renate con la Triestina e il Sudtirol con il Gubbio, mentre vince il Fano per 1-2 sul campo del Ravenna.

Si allontana la vetta per il Catania, bloccato dal Cosenza

Nel Girone C, dopo le polemiche dei giorni scorsi, il terreno di gioco ha premiato il Lecce che, con la vittoria nel derby di Bisceglie per 1-2, si porta a +6 sul Catania che impatta sul terreno amico per 2-2 contro un buon Cosenza.

Gli etnei hanno acciuffato nel finale il pareggio, ma non sono riusciti ad affondare i... denti, come aveva sollecitato il loro direttore generale Lo Monaco. Pareggia la terza forza del girone, il Trapani, 0-0 sul campo della Casertana, e adesso deve temere il ritorno del Siracusa che, dopo la vittoria contro l'Akragas, si è portato a soli 2 punti dai corregionali.

Vittoria importante del Monopoli nel derby contro la Fidelis Andria, che è sempre penultima a 20 punti. Successo della Paganese contro il Matera, mentre è alla sua seconda sconfitta consecutiva il Catanzaro, travolto in casa da una sorprendente Sicula Leonzio. Infine tre punti fondamentali in chiave play-off per la Juve Stabia, e pareggio tra Reggina e Virtus Francavilla.