Il sorrento vince lo spareggio del Partenio e torna in Serie D dopo quattro anni. Il sogno dell’Agropoli si è trasformato in incubo al minuto quarantesimo quando l’arbitro Giuseppe Mucera ha concesso un calcio di rigore per un fallo di mani in area. Spicuzza era riuscito ad ipnotizzare Guarro ma sulla ribattuta Di Deo ha clamorosamente infilato la sua porta regalando alla formazione di Guarracino la rete che è valsa la promozione in categoria superiore.

Disperato il centrocampista battipagliese che era arrivato nel corso della stagione per dare maggiore qualità al reparto nevralgico dei delfini. Il Sorrento sembrava essere arrivato allo spareggio di Avellino nelle condizioni peggiori. Dopo aver collezionato tredici vittorie consecutive la squadra costiera è crollata nel big match con l’Agropoli ed è stato riagganciato in classifica. Il testa a testa è proseguito fino all’ultima giornata con polemiche a non finire per un gol annullato alla Virtus Avellino al 93’ che avrebbe consegnato alla squadra la promozione in serie D.

Partita all'insegna dell'equilibrio

Niente di tutto ciò con l’undici di Olivieri che si è ritrovata a giocare la coda finale del campionato da favorito. In campo le cose sono andate diversamente con il Sorrento che ha ritrovato energie e lucidità e l’Agropoli che ha faticato a trovare il bandolo della matassa. La partita del Partenio è stata sostanzialmente equilibrata con i napoletani che sono andati vicino al gol nel primo tempo con Gargiulo che si è visto respingere da un super Spicuzza una conclusione da buona posizione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie D

In precedenza Apicella aveva fatto tremare i rossoneri (decisivo il salvataggio di Leone). Ad inizio ripresa il Sorrento ha protestato per la mancata concessione di un rigore ed ha messo sotto pressione i delfini nel primo quarto d’ora.

Spicuzza para il rigore ma è beffato da Di Deo

Superato il momento difficile l’Agropoli ha sfiorato il gol con Pascuccio che ha trovato la strepitosa risposta da Leone a negargli il gol del vantaggio.

Al 40’ l’episodio che ha deciso il campionato di Eccellenza, girone B, con il beffardo autogol di Di Deo. Vanno l’assalto dei delfini nel convulso finale con sette minuti di recupero e l’espulsione di Sogliuzzo al cinquantunesimo minuto. Al triplice fischio è apoteosi per il Sorrento mentre l’Agropoli proverà a dare il nuovo assalto alla D negli spareggi promozione (in finale regionale affronterà la vincente di Cervinara-Nola).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto