Carlo Ancelotti sarà il nuovo allenatore del Napoli. Dopo aver ottenuto successi con Milan, Chelsea, Psg, Real Madrid e Bayer, l'allenatore è pronto ad un nuovo ciclo di successi. Il curriculum è uno dei più rosei in circolazione: 19 trofei con le squadre prima citate. Molti lo ricorderanno per i successi in rossonero, specie per la vittoria nel 2013 della Champions League. Proprio con il Milan sono arrivati ben 8 trofei, uno per ciascuna stagione. A Napoli arriva un mister che ha già vinto tutto: dalla Champions League, alla Coppa Italia, passando per la Supercoppa ed il Mondiale per Club. L'esperienza europea l'ha poi consacrato.

Le vittorie di Premier League e Ligue 1 non possono essere dimenticate, cosi come una nuova Champions League con la casacca d'allenatore del Real Madrid: l'utimo dei successi di Carletto è quello della Bundesliga con il Bayern.

Carlo Ancelotti torna in Italia

Le premesse ci sono tutte: quello in azzurro potrebbe essere un percorso ricco di successi per Carlo Ancelotti. Lo stesso allenatore aveva fatto capire di gradire la destinazione azzurra, ribadendo in qualche intervista degli ultimi mesi di avere le voglia di allenare calciatori come Mertens ed Insigne. Nelle ultime settimane si era però parlato anche di una possibile candidatura con la Nazionale. La panchina, stando a quanto era parso di capire dalla Figc, era qualcosa di abbordabile per Ancelotti.

Alla fine, l'allenatore guiderà una squadra azzurra, non quella dell'Italia, bensì quella del Napoli. Un ritorno nel nostro Paese dopo 9 anni di esperienze in giro per il mondo: chissà se il ritorno sarà segnato da nuove ed entusiasmanti vittorie.

La trattativa

Si parla però di cifre e accordi contrattuali.

Il Napoli è favorevole ad un ingaggio triennale (2+1) con ingaggio base da 5 milioni all'anno al quale verranno aggiunti diversi bonus, per un totale di 6 milioni. Dubbi sullo staff: molti sostengono che il mister porti in azzurro suoi vecchi pupilli di collaborazione provenienti da precedenti esperienza, mentre altri sostengono che la squadra tecnica possa essere presenziata da una buona parte degli uomini di Sarri.

La sensazione che alla fine si possa arrivare ad optare per una via di mezzo. Le prossime ore saranno decisive per decidere il tutto: per ricevere gli aggiornamenti, basta cliccare sul 'Segui' posto nella pagina dell'autore dell'articolo della news appena letta.

Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!