Dopo Mediaset anche Sky ha raggiunto l'intesa con Perform per la messa in onda dei contenuti Dazn. Gli abbonati all'emittente satellitare potranno così assistere a tutte le partite della massima serie (la piattaforma inglese si era assicurata l'esclusiva di tre match settimanali) e seguire anche anche il campionato di serie B. L'accordo è stato ufficializzato nel corso della presentazione della 'squadra Sky' in vista della stagione 2018/19. Matteo Mammì, direttore sport e programmi e production, ha spiegato che l'App di Dazn sarà integrata all'interno del decoder Sky Q. Inoltre è stato precisato che si potrà accedere al pacchetto, che prevede la messa in onda 114 gare di Serie A, attraverso dei ticket che sarà possibile acquistare sul sito Sky, su App 'Fai da te' e presso tutti i punti vendita dell'emittente satellitare (da settembre l'operazione potrà essere fatta anche via sms).

Mammì ha sottolineato che agli abbonati sarà riservata un'offerta agevolata. In sintesi chi è cliente Sky da più di un anno potrà acquisire il pacchetto mensile Dazn al prezzo di 7,99 euro (invece di 9,99).

Ticket per l'App Dazn e agevolazioni

L'offerta sarà accessibile anche a chi non possiede il decoder Sky Q in quanto l'App della piattaforma inglese è disponibile in streaming anche su tablet, computer, Smart Tv, smartphone e le console di gioco Playstation 3, Playstation 4 e XBOX One. Il direttore dei programma di Sky Italia ha puntualizzato che da metà agosto sarà possibile attivare l'applicazione Dazn. La notizia si è diffusa rapidamente sul web ed ha diviso gli abbonati all'emittente satellitare. Perplessità sono stata avanzate da chi non dispone il decoder Sky Q e da chi si aspettava ulteriori agevolazioni.

"In ogni caso dovremo pagare un altro ticket anche se a condizioni agevolate".

L'App disponibile anche su Mediaset Premium

Da rilevare che Perform aveva raggiunto nei giorni scorsi l'accordo anche per la messa in onda dei contenuti di Dazn su Premiun (abbonamento fissato a 19,99 euro). In ogni caso i dettagli relativi alle proposte di Perform, Mediaset e Sky sono illustrati in maniera esaustiva sui siti ufficiali delle tre aziende.

Da rilevare che Diletta Leotta, dopo aver conquistato la ribalta televisiva su Sky, sarà il volto di punta della piattaforma inglese. Novità anche per Ilaria D'Amico che non sarà più alla conduzione di Sky Calcio Show (testimone ceduto ad Alessandro Bonan) ma diventerà la protagonista delle notti di Champions League sull'emittente satellitare.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!