Il prossimo campionato di Serie A non è poi così lontano.

Il massimo torneo italiano di calcio prenderà il via il 19 agosto e tutti gli allenatori sono già al lavoro sul campo per fare in modo che la propria squadra sia pronta per il debutto.

Le big della serie A hanno quasi tutte confermato il loro mister, soltanto il Napoli ha cambiato tecnico, sostituendo Sarri con uno dei migliori allenatori in circolazione, vale a dire Carlo Ancelotti.

La Juventus in mano ad Allegri

Qualcuno pensa che dopo tanti scudetti consecutivi ad un allenatore possano mancare le motivazioni.

Non certo a Massimiliano Allegri, che non sazio dei tanti trionfi ottenuti con la Juventus continuerà la sua avventura in bianconero.

L'obiettivo, nemmeno a dirlo, è quello di puntare non solo al primo posto in serie A ma soprattutto alla Champions League. Adesso i bianconeri avranno un Cristiano Ronaldo in più nel motore per arrivare al loro traguardo.

Inter e Milan non hanno cambiato

Non hanno cambiato allenatore nemmeno le due formazioni milanesi, ovvero Inter e Milan.

I nerazzurri, dopo aver agguantato la Champions League all'ultima giornata nella passata stagione, adesso vogliono sognare lo scudetto. Per farlo hanno deciso di affidarsi ancora a Luciano Spalletti, che ha già fatto un ottimo lavoro in nerazzurro e ha ottenuto dei rinforzi importanti (uno su tutti Nainggolan) per puntare in alto.

Nessuna novità anche in casa Milan. Pure i rossoneri hanno deciso di dare continuità al loro progetto lasciando sulla panchina Rino Gattuso.

Roma e Lazio a Di Francesco e Inzaghi

Nessun ribaltone nemmeno per quanto riguarda le formazioni capitoline.

La Roma, dopo il terzo posto ottenuto nella scorsa serie A, è ancora nelle mani di Eusebio Di Francesco.

L'ex centrocampista, che ricordiamo con i giallorossi è arrivato anche alle semifinali di Champions, potrà dunque proseguire nel suo percorso di crescita con il club del presidente Pallotta. Stesso discorso per quanto riguarda la Lazio. Anche se ha perso la Champions League per un soffio è stato scontato confermare Simone Inzaghi in panchina.

A proposito di conferme, pure Pioli è rimasto alla guida della Fiorentina.

Ancelotti alla guida del Napoli

L'unica big che, come dicevamo, ha cambiato allenatore è stata il Napoli. La formazione partenopea adesso è affidata alle sapienti mani di Carlo Ancelotti, tecnico che in carriera ha vinto tutto con i maggiori club d'Europa.

Un allenatore di grande esperienza che prende il posto di Maurizio Sarri. L'obiettivo primario è quello di conquistare lo scudetto, ma anche quello di far bene in Champions.