Leonardo Bonucci alla Juventus dopo un solo anno passato al Milan. Fantamercato se lo avessimo detto qualche giorno fa, scenario possibile adesso. L'attuale capitano rossonero è pronto a dire addio alla squadra che, quasi un anno fa, lo aveva acquistato per 42 milioni di euro dai bianconeri. E' lo stesso calciatore, dove negli ultimi periodi della sua esperienza a Torino, non stava più in rapporti idilliaci con l'ambiente: troppe le frizioni con Massimiliano Allegri (prima nella sfida contro il Palermo, poi con l'esclusione dalla trasferta di Champions League con il Porto) e con la dirigenza, specie con Andrea Agnelli.

Oggi, però, si apre uno scenario tanto nuovo, quanto clamoroso.

Bonucci-Juventus, Higuain-Milan: caldo l'asse Milano-Torino

Uno dei tanti problemi evidenziati dal Milan nella passata stagione è stato quello legato alla fase offensiva. Nikola Kalinic e André Silva non hanno reso secondo quelle che erano le aspettative, mentre Patrick Cutrone ha fatto il possibile. Per non ripetere gli stessi errori, ai rossoneri serve una punta d'esperienza, capace di garantire, senza troppi problemi, una media realizzativa abbastanza alta. E l'identikit è chiaro da tempo: Gonzalo Higuain, attaccante bianconero acquistato dal Napoli due anni fa.

Il centravanti argentino sarebbe quel terminale offensivo che da tempo manca dalle parti di Milanello.

Quindi proprio Bonucci potrebbe essere la pedina di scambio principale per garantire il buon esito della trattativa.

Alla Juventus, infatti, verrebbe fatta pervenire un'offerta comprendente una parte cash (non meno di 30 milioni) più il cartellino del difensore di Viterbo. Il Milan, infatti, valuta Bonucci 30-35 milioni di euro, mentre i bianconeri valutano il Pipita per una cifra che sfiora i 60 milioni di euro.

Milan all'attacco, Juventus in difesa

L'arrivo (il ritorno) di Bonucci alla Juventus resta legato all'uscita di Daniele Rugani. Il difensore bianconero è nel mirino del Chelsea di Maurizio Sarri, ma la valutazione resta abbastanza alta (50 milioni di euro). Qualora Rugani partisse in direzione Londra e Bonucci tornasse a Torino, i bianconeri completerebbero il reparto arretrato.

Per il Milan, invece, il discorso si basa anche su una questione di bilancio. I rossoneri, infatti, dovrebbero mettere subito a bilancio l'acquisto di Higuain. Il Pipita percepisce un ingaggio da 7,5 milioni di euro; lo stesso che Bonucci percepisce al Milan.

Si vocifera anche un possibile scambio con Mattia Caldara, arrivato proprio quest'estate dall'Atalanta, dopo un periodo di prestito.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!