È entrato nel vivo ormai da qualche settimana il calciomercato della Spal [VIDEO] in vista del prossimo campionato di Serie A 2018-19. Anche la formazione allenata da Leonardo Semplici sta cercando i giusti puntelli per rinforzare la rosa. L'obiettivo non è cambiato rispetto alla passata stagione, rimane quello di arrivare alla salvezza il più presto possibile. La Spal nel torneo scorso è riuscita a tagliare il suo traguardo, quest'anno i tifosi sperano di dover soffrire di meno per conquistare la permanenza nella massima serie. Nella probabile formazione biancazzurra in vista del prossimo campionato ci dovrebbero essere poche, ma importanti novità.

Entriamo nel dettaglio di quello che potrebbe essere l'undici titolare degli estensi dando uno sguardo agli acquisti messi a segno finora.

Come giocherà la squadra di Leonardo Semplici

Ci sarà sicuramente una novità nella formazione 2018-19 della Spal e riguarda il ruolo di portiere. Tra i pali infatti non ci sarà più Meret che si è accasato al Napoli. A contendersi il posto da titolare saranno Alfred Gomis ed il nuovo arrivato Vanja Milinkovic-Savic [VIDEO], fratello del più noto Sergej, stella della Lazio. Quest'ultimo appare favorito per giocare dall'inizio, ha lasciato il Torino proprio per cercare di trovare maggiore spazio. Semplici non cambierà modulo, la sua Spal continuerà a giocare con il 3-5-2 ed il terzetto difensivo dovrebbe essere composto da Cionek, Vicari e Felipe.

Centrocampo ed attacco

A centrocampo, sulla corsia esterna destra ci sarà ancora una volta Lazzari, mentre a sinistra la novità nella formazione spallina è Mohamed Fares. Il laterale arriva dal Verona e sembra il favorito per giocare su quel binario. In mezzo Viviani avrà il ruolo da playmaker, mentre sembra impossibile che mister Semplici rinunci a Kurtic. A contendersi l'ultimo posto dovrebbero essere Schiattarella e Valdifiori, nuovo centrocampista che dovrebbe arrivare dal Torino il cui acquisto non è però ancora ufficiale. Attenzione anche a Valoti, giovane mediano che la Spal ha preso dal Verona, molto abile negli inserimenti in fase offensiva. Per adesso non ci sono novità per quanto riguarda l'attacco. Una maglia da titolare sembra essere già virtualmente sulle spalle di Antenucci che, del resto, nella passata stagione ha giocato davvero molto bene e ha realizzato reti 'pesanti' nella corsa alla salvezza. Al suo fianco è possibile una nuova chance per Paloschi, che specie nel finale di stagione ha dimostrato di essere una pedina importante.