Sono passati pochi giorni dall'annuncio del passaggio alla Juventus di Cristiano Ronaldo e l'entusiasmo a Torino continua a crescere. I bianconeri da sette stagioni consecutive portano a casa lo scudetto, ma in Europa non trionfano addirittura da 22 anni. L'acquisto del fenomeno portoghese è indirizzato proprio per tornare ad alzare al cielo la coppa dalle grandi orecchie e i numeri in Europa dell'ex Real Madrid fanno sognare il popolo bianconero.

Cristiano Ronaldo: 120 reti totali in Champions

La Juventus ha voluto regalarsi un mercato estivo da regina, portando a Torino un grande campione come Cristiano Ronaldo.

Qualcuno ha storto il naso sia per il grande investimento fatto che per la carta d'identità del portoghese, dimenticando però che con il passare degli anni CR7 sta dimostrando di essere sempre più integro fisicamente. I numeri non mentono mai e, nel suo caso, danno la dimostrazione di tutta la sua classe, basti considerare che, in termini di marcature, nella massima competizione europea ha timbrato il cartellino per ben 120 volte.

In Europa ha siglato 123 reti totali ed è attualmente il calciatore che detiene il record di marcature, inoltre è l'unico calciatore al mondo ad aver segnato in tre finali di Champions. I record non si fermano qui: CR7 è l'unico calciatore ad essere andato a segno in tutte le gare della fase a gironi di Champions, oltre ad essere andato a segno per undici gare consecutive nella massima competizione continentale.

Se poi mettiamo a referto anche i cinque Palloni d'Oro conquistati e le cinque Champions alzate al cielo allora vengono davvero i brividi e, d'altronde, la Juventus non si è tirata indietro dimostrando di puntare molto sulle sue magie per riportare a Torino la coppa dalle grandi orecchie.

In una sola stagione di Champions è riuscito addirittura a mettere a segno 17 reti.

L'ultimo record è di quelli paradossali, CR7 è l'unico calciatore al mondo ad aver segnato dieci reti totali contro la stessa squadra in Europa, la squadra in questione è proprio la Juventus. Dunque i bianconeri possono tirare un sospiro di sollievo perché non devono più guardarsi dalle prodezze del portoghese in Europa, ora saranno gli altri a dover invidiare e temere in tal senso il club campione d'Italia.

Il portoghese potrebbe adattarsi alla perfezione nel 4-3-3 di Allegri

Nella prossima stagione Allegri dovrebbe affidarsi nuovamente al collaudato 4-3-3. Uno schema che ha convinto e portato successi importanti, ora bisognerà aiutare Cristiano Ronaldo a inserirsi nella chimica di gioco. Quasi sicuramente il mister toscano schiererà il portoghese come punta centrale, facendo ruotare ai suoi fianchi gente come Dybala, Mandzukic, Douglas Costa e Bernardeschi.

L'acquisto di Cristiano Ronaldo appare quantomai perfetto per gli schemi offensivi della Juventus. Alla "Vecchia Signora" in queste ultime stagioni sono mancate le reti di Higuain in Europa, con il campione portoghese in avanti la musica potrebbe cambiare, una volta per tutte.

L'entusiasmo continua a crescere anche nel gruppo bianconero, l'approdo a Torino del cinque volte Pallone d'Oro ha portato la consapevolezza che, finalmente, la Juve potrà recitare il ruolo di protagonista principale anche nel massimo torneo continentale.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!