E' una Juventus stellare quella che si presenta ai nastri di partenza della nuova stagione 2018/2019. Inutile ribadire che l'obiettivo numero uno sarà la Champions League, anche se, naturalmente, non si può trascurare l'importanza di portare avanti il filotto record degli scudetti consecutivi. I bianconeri esordiranno in Campionato, sabato prossimo, alle ore 18 al 'Bentegodi' di Verona, contro il Chievo, ma l'attenzione è già rivolta alla Champions e a quello che potrà dare la formazione allenata da Massimiliano Allegri con un Cristiano Ronaldo in più. Ne ha parlato un idolo dei tifosi, il vicepresidente Pavel Nedved.

Nedved: 'Cristiano Ronaldo eccezionale, ma non dimenticate Emre Can e Cancelo'

'Essere riusciti a portare Cristiano Ronaldo alla Juventus è una cosa eccezionale' ha dichiarato il fuoriclasse ceco, pienamente convinto che CR7 permetterà alla formazione bianconera di fare un grosso balzo in avanti in Europa. 'In ogni caso, tutto il calcio italiano trarrà dei benefici dall'arrivo di Cristiano, anche se io non trascurerei Emre Can', ha puntualizzato Pavel Nedved, aggiungendo il fatto che molti club europei lo volevano prendere ma che lui ha scelto la Juventus.

'Se ne parla pochissimo ma è un giocatore perfetto dal punto di vista tattico e tecnico, un centrocampista in grado di dare tantissima sostanza: vedrete che sarà molto importante per la Juventus'.

Nedved, oltre a Cristiano Ronaldo ed Emre Can, non dimentica di citare un altro grande acquisto, Joao Cancelo: 'Pochi giocatori sono riusciti ad inserirsi nel nostro club con la vivacità, la tecnica e la personalità di Joao Cancelo'.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

L'ex campione ceco ritiene che l'esterno della nazionale portoghese sarà in grado di dare un notevole apporto tecnico alla formazione allenata da Massimiliano Allegri, soprattutto negli impegni di Champions League.

Pavel Nedved: 'Vinciamo tutto'

Se fino allo scorso anno, la Coppa dalle grandi orecchie restava un 'sogno' (un sogno che, comunque, stava per diventare realtà), ora ha tutti i connotati per diventare l'obiettivo numero uno.

Anche per Pavel Nedved, di solito uomo molto compassato e prudente, la Juventus partirà con l'obiettivo di vincere ogni partita, vale a dire 'vincere tutto' perché come dice il grande Giampiero Boniperti, 'vincere non è importante, è l'unica cosa che conta'. E la Juventus, mai come quest'anno, dovrà essere affamata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto