Leonardo Bonucci è stato uno degli uomini più chiacchierati della scorsa sessione di mercato estiva e di questa attuale. Il difensore, originario di Viterbo dopo 7 anni in bianconero decise di passare al Milan a causa di alcuni screzi con la società, che secondo lui non lo avrebbe più fatto sentire importante ed al centro del progetto bianconero.

A Milano è arrivato come una superstar: forti dichiarazioni, ingaggio da top player e la fascia di capitano del club. Una favola che però ben presto si è trasformata in un incubo con prestazioni scialbe e un campionato non proprio entusiasmante, concluso nel modo peggiore che l'oramai ex capitano rossonero potesse immaginare.

Un estate dopo, Bonucci chiede al Milan di essere ceduto e di voler tornare alla Juve; la trattativa sembra di quelle impossibili, non solo dal punto di vista ambientale ma anche per le condizioni imposte dal Milan che chiedeva Caldara in cambio [VIDEO]. Nonostante alcune frenate l'affare si fa (con l'inserimento dell'acquisto di Higuain) e Bonucci ritorna in bianconero dividendo i tifosi tra chi lo accoglie ugualmente e chi invece lo fischia.

Conferenza all'Allianz Stadium

ll giocatore ritornato a Torino [VIDEO] ha svolto le visite mediche e le foto di rito. Per lui c'erano pochi tifosi ad accoglierlo; nei giorni successivi mai una parola fuori posto ma solo tanto lavoro con i suoi ex compagni pronto a riconquistare il posto in campo e la fiducia dei tifosi bianconeri. Oggi è il giorno in cui finalmente parlerà alla stampa e da parte di tutti c'è molta curiosità.

Molti si aspettano di conoscere le motivazioni e le dinamiche che hanno spinto il difensore a tornare nel suo vecchio club dopo appena una stagione in maglia rossonera. La conferenza avrà luogo presso l'Allianz Stadium di Torino alle 14:30.

Mercato in uscita: Sturaro va allo Sporting

La Juventus intanto continua il suo mercato chiudendo anche alcune operazioni in uscita, tra queste quella di Stefano Sturaro [VIDEO]. Il centrocampista ex Genoa durante questa sessione di mercato è stato richiesto da molti club che però non hanno mai effettuato un vero e proprio affondo decisivo a causa del costo del cartellino e dell'ingaggio percepito dal giocatore.

Nelle ultime ore però il giocatore ha trovato l'accordo con lo Sporting Lisbona e già oggi dovrebbe partire per il Portogallo. L'operazione è stata conclusa con la formula del prestito secco. Il giocatore, 4 volte campione d'Italia lascia il club bianconero che lo aveva prelevato dal Genoa nel 2015.