La seconda giornata del campionato di Serie A si apre questo sabato 25 agosto con la super sfida tra Juventus e Lazio. La squadra di Simone Inzaghi cerca l'immediato riscatto, dopo la battuta d'arresto della prima giornata contro il Napoli. Dal canto loro, i bianconeri cercano il bis dopo il successo di Verona, con il chiaro intento di dare fin da subito un messaggio alle rivali per lo Scudetto.

Il sabato calcistico promette gol e spettacolo, visto e considerato che oltre a Juventus-Lazio va di scena pure la super sfida Napoli-Milan.

Grande attesa per il debutto casalingo di Cristiano Ronaldo

All'Allianz Stadium c'è grande entusiasmo per il debutto casalingo di Cristiano Ronaldo, con i tifosi che sperano di poter festeggiare la prima rete in bianconero del fenomeno portoghese.

La squadra di Allegri dovrà mantenere alta la concentrazione, onde evitare clamorose sorprese davanti al proprio pubblico.

La sfida si giocherà alle 18:00 e in campo ci saranno tante stelle pronte a regalare spettacolo, d'altronde, con calciatori del calibro di CR7, Immobile, Dybala e Milinkovic-Savic, la noia dovrebbe essere esclusa. Allegri si affiderà nuovamente al 4-2-3-1 e dovrebbe confermare dal primo minuto Khedira, anche se permane il ballottaggio con Matuidi. Simone Inzaghi sorride per i rientri di Lulic e Lucas Leiva e non pare avere alcuna intenzione di limitarsi a difendere in casa dei Campioni d'Italia, puntando nuovamente sullo schema che ha dato tante soddisfazioni negli ultimi anni, vale a dire il 3-5-2.

Siamo ancora ad agosto e ovviamente nessuno dei 22 in campo sarà al top della forma.

I favori del pronostico sono tutti dalla parte della Juventus, ma attenzione perché le sorprese sono sempre dietro l'angolo, come dimostra il successo biancoceleste della passata stagione a Torino.

Dubbio Bernardeschi-Cuadrado per Max Allegri

La formazione anti-Lazio è quasi fatta per Max Allegri, l'unico dubbio è se confermare Cuadrado o dare una possibilità dal primo minuto a Federico Bernardeschi.

Il colombiano non ha brillato contro il Chievo, facendo infuriare diverse volte i compagni di squadra per gli eccessi di egoismo. L'azzurro invece ha lasciato subito il segno, consegnando alla Juventus tre punti fondamentali a tempo quasi scaduto.

Cuadrado appare leggermente favorito sul compagno di reparto, e l'impressione è che Bernardeschi verrà schierato nella ripresa come a Verona.

Comunque questi dubbi non fanno di certo mancare il sonno al mister toscano, visto che chiunque vorrebbe avere una rosa competitiva a disposizione. Basti pensare che in panchina ci sono uomini del calibro di Barzagli, Rugani, Bentancur, Matuidi, Kean ed Emre Can, anche se quest'ultimo presto dovrebbe diventare un titolare inamovibile negli schemi bianconeri.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina S.S. Lazio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!