Si è appena concluso l'anticipo della quindicesima giornata di campionato all'Allianz Stadium tra Juventus ed Inter sul risultato di 1-0 grazie al gol di Mario Mandzukic al 66'. Con questo successo la squadra di Massimiliano Allegri vola a quarantatré punti, portandosi momentaneamente a più undici sul Napoli, che domani giocherà contro il Frosinone. I nerazzurri, invece, restano a quota ventinove al terzo posto in classifica La prossima settimana l'Inter sarà impegnata al Meazza sabato alle ore 18 per affrontare l'Udinese, mentre la Juve affronterà il Torino nel derby della Mole, sabato alle ore 20:30.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

La partita

Il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, sorprende tutti e manda in campo dal primo minuto Joao Miranda al posto di De Vrij e Gagliardini al posto di Vecino, mentre in attacco c'è Perisic nel tridente con Icardi e Politano.

L'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, rispetta le aspettative e lancia Bentancur in campo nonostante il mal di schiena in un centrocampo completato da Pjanic e Matuidi. Nel tridente c'è Paulo Dybala, accostato proprio ai nerazzurri in queste ultime ore in ottica mercato [VIDEO].

Nel primo tempo partita molto equilibrata con le due squadre che ribattono colpo su colpo ma è dell'Inter l'occasione più pericolosa, con Gagliardini che, a tu per tu con Szczesny, dopo un'ottima combinazione con Icardi, di sinistro colpisce il palo. La Juve, invece, è pericolosa soprattutto con un colpo di testa di Chiellini su azione di calcio d'angolo, che trova un attento Handanovic. Nella ripresa i nerazzurri hanno una clamorosa palla gol con Icardi e Politano che non approfittano della disattenzione di Pjanic e Matuidi.

La Juve reagisce e trova il gol del vantaggio con Mario Mandzukic, che al 66' di testa insacca su cross di Joao Cancelo. L'Inter prova a reagire ma paga l'errore di Spalletti, che sullo 0-0 cambia uno dei migliori in campo, Politano, per adattare sulla destra Joao Mario e inserendo in mezzo Borja Valero.

Le pagelle

Queste le pagelle del match appena concluso:

Handanovic 6,5: si fa trovare pronto su un colpo di testa di Chiellini nel primo tempo.

Vrsaljko 6: buon rientro per l'esterno croato, importante soprattutto in vista dei prossimi impegni.

Skriniar 7: nonostante un avversario come Cristiano Ronaldo di fronte, non si fa intimorire e sfodera un'altra grande prestazione.

Miranda 6,5: schierato a sorpresa dal primo minuto, non sbaglia praticamente nulla nel primo tempo. Nella ripresa cala nel finale, sbagliando qualche appoggio di troppo.

Asamoah 6: prestazione sufficiente per il grande ex di turno.

Joao Mario 6: parte bene ma cala alla distanza.

Brozovic 7,5: il migliore in assoluto, fondamentale sia in fase di impostazione che di interdizione.

Gagliardini 5: a volte rallenta la manovra in fase di impostazione e sbaglia un gol clamoroso colpendo il palo nel primo tempo.

Politano 6,5: sempre pericoloso quando punta l'uomo.

Icardi 6: la sponda per Gagliardini nel primo tempo vale da sola la sufficienza.

Perisic 5,5: parte bene [VIDEO] ma dopo venti minuti cala subito e non riesce a puntare mai l'avversario.