Furio Valcareggi, procuratore ed opinionista, noto anche per essere il figlio del mitico Ferruccio, giocatore e allenatore della nazionale italiana campione d'Europa nel 1968, è stato intervistato da diverse testate giornalistiche il 12 febbraio, giorno in cui il padre avrebbe compiuto 100 anni. Ed oltre a ricordare la figura paterna, Valcareggi ha fatto anche un'ampia digressione su quella che è la stretta attualità sportiva e calcistica, soffermandosi, in particolare, sul futuro del giovane calciatore più promettente del Campionato di Serie A, Federico Chiesa.

Il ricordo di Ferruccio Valcareggi

Nel corso di un intervista all'emittente radiofonica RMC Sport Quelli della Notte Furio si è inizialmente soffermato, come era doveroso, sulla figura di Ferruccio. Furio Valcareggi ha definito il padre un "presuntuoso modesto". Con questo stupendo ossimoro Furio Valcareggi ha voluto sintetizzare il carattere del padre Ferruccio. Un uomo che, nella sua vita, è riuscito a ottenere tutto quello che voleva ma senza darlo a vedere e senza ricorrere ad auto-celebrazioni.

Il probabile futuro di Federico Chiesa

Alla domanda diretta dell'intervistatore se Zaniolo sia il giovane calciatore più forte oggi sul mercato per Valcareggi non ci sono dubbi. In questo momento è Federico Chiesa il più forte. Tanto da essere valutato attualmente dai 50 ai 100 milioni di euro. E se queste valutazioni saranno confermate per Valcareggi, tifoso da sempre della Fiorentina, Chiesa è destinato a lasciare la Viola per andare in un club più importante che gli dia la possibilità di giocare la Champions League.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

E, in Italia, in questo momento la prima candidata è la Juventus. Soprattutto se Federico Chiesa riuscirà a ritagliarsi un ruolo di leader ai prossimi campionati europei, portando l'Italia a vincere quel campionato che suo padre, Ferruccio, vinse nel 1968.

La serata di Champions della Roma

Il ricordo del padre Ferruccio, tra gli anni 70 e 80 allenatore di varie squadre di Club come il Verona o la Roma, è stata l'occasione per Furio di commentare anche la partita di Champions League della squadra giallo rossa contro il Porto.

Per Valcareggi, anche se il Porto è riuscito a segnare un goal estremamente fortunoso e pesante nell'arco dei 180 minuti, la favorita per il passaggio del turno rimane comunque la Roma. Proprio per il fatto che, comunque, è uscita vittoriosa dall'Olimpico. Valcareggi ha elogiato la prova di alcuni giocatori romanisti. In particolare Daniele De Rossi, considerato dal procuratore ancora il "miglior centrocampista al mondo".

Valcareggi, poi, non si è potuto esimere dall'esprimere un giudizio sul giovane talento romanista Nicolò Zaniolo, autore dei due goal della Roma contro il Porto. Per Valcareggi in questo momento Zaniolo è in uno stato di grazia, riesce bene in tutto quello che fa, ma si deve capire ancora che tipo di giocatore è.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto