Da Capello a Conte, fino ad arrivare a Ranieri, l'Italia all'estero è spesso garanzia di successo e di competizioni vinte, soprattutto nel calcio. In Inghilterra però quest'anno uno degli allenatori italiani più apprezzati sta avendo molte difficoltà dal punto di vista dei risultati, soprattutto in questo periodo della stagione: parliamo di Maurizio Sarri, allenatore del Chelsea, che continua a raccogliere risultati non ideali. Ne è dimostrazione l'ultima sconfitta fuori casa contro l'Everton per 2 a 0 che potrebbe condizionare la corsa al quarto posto.

Pubblicità
Pubblicità

Uno dei giocatori voluti per il suo Chelsea dal tecnico toscano è Gonzalo Higuain, arrivato nel mercato di gennaio dal Milan. Il cartellino è di proprietà della Juventus che lo ha ceduto alla società londinese in prestito, la quale potrà decidere di rinnovare di nuovo il prestito per un altro anno pagando 18 milioni di euro o decidere di acquistare l'intero cartellino per 36 milioni di euro. Difficilmente però il giocatore resterà al Chelsea: è stato infatti fischiato dai suoi tifosi dopo la sconfitta contro l'Everton.

Higuain ritornerà alla Juventus, ma sarà solo di passaggio

Maurizio Sarri potrebbe essere esonerato anche prima della fine della stagione. Secondo le ultime indiscrezioni inglesi, fonte Daily Star, Abramovich potrebbe licenziare in questa sosta di campionato il tecnico toscano, dopo la sconfitta contro l'Everton. Il futuro di Higuain è ovviamente legato a quello di Sarri, e quindi come già anticipato in precedenza, la punta argentina ritornerà probabilmente alla Juventus.

Pubblicità

Ma non per restare: sembra infatti che la dirigenza juventina abbia deciso, comunicandolo agli agenti di Higuain, che il futuro dell'argentino non sarà a Torino, considerato soprattutto l'elevato ingaggio che percepisce il giocatore

I tifosi del Chelsea rimpiangono Morata, trasferitosi all'Atletico Madrid

Di certo, nonostante un inizio brillante a Londra, nessuno si sarebbe aspettato delle prestazioni del genere del giocatore.L'argentino non è riuscito a ritrovare quella serenità a Londra che sperava di ritrovare lasciando Milano.

I fischi ricevuti nel match contro l'Everton dimostrano questo, i tifosi del Chelsea infatti rimpiangono l'addio di Morata, trasferitosi a gennaio all'Atletico Madrid. Probabile quindi il ritorno a Torino, ma sarà evidentemente ceduto, anche se non sarà semplice per la dirigenza juventina trovare degli acquirenti per un giocatore importante ma che percepisce un notevole ingaggio.

Leggi tutto