Il racconto durante un'intervista sulle dinamiche educative intraprese in famiglia da Gabriel Batistuta, grande e indimenticato campione, ha fatto letteralmente il giro del mondo. Parlando ai microfoni della trasmissione "Reconquista HOY" della rete televisiva Espn argentina, l'ex giocatore ha raccontato del rapporto con i suoi quattro figli.

L'ex calciatore si è confidato sulle vicende della sua famiglia, nell'ambito di un'inchiesta riguardante l'educazione dei figli di persone ricche e famose. Lo storico capitano della Fiorentina, ha portato l'esempio di uno dei suoi quattro eredi, il ventenne Joaquin che alterna allo studio il lavoro in un negozio di copisteria.

La regola numero uno di casa Batistuta: 'Il lavoro regala dignità'

Ha raccontato che è fondamentale educare i propri figli insegnando loro la cultura del lavoro, a prescindere dal patrimonio della famiglia nella quale sono nati. L'ex campione ha un patrimonio elevato, frutto dei guadagni milionari ottenuti in carriera ed investiti in attività economiche.

Gabriel Batistuta ha proseguito il suo ragionamento sostenendo che è suo compito insegnare ai suoi ragazzi che il lavoro regala dignità, soprattutto a loro. Un giovane non sarebbe felice - sempre secondo lui - se ricevesse in regalo dal padre benestante auto sportive e oggetti di lusso. In sintesi - secondo lui - un giovane che ha la fortuna di nascere in una famiglia priva di problemi economici deve comunque imparare a conoscere il valore del denaro.

L'esempio di Batistuta non è l'unico: i precedenti di Bill Gates, Mark Zuckerberg e molti altri

Come ricorda il Corriere della Sera, l'esempio dell'ex campione di Boca Juniors, Fiorentina, Roma e Inter non è che l'ultimo di una lunga serie di genitori ricchi e famosi. Per rimanere alla nostra epoca, fecero apparentemente scalpore le decisioni prese anni fa da Bill Gates e Mark Zuckerberg, Sting ed Elton John, uomini conosciuti per essere tra i più ricchi e benestanti del pianeta.

I fondatori di Microsoft e Facebook hanno infatti da tempo donato la maggior parte del loro immenso patrimonio milionario ad alcune fondazioni benefiche da loro fondate. Una strategia educativa simile è stata attuata anche dai due grandi cantanti inglesi con i loro figli.

Sting, il cui patrimonio stimato sarebbe secondo alcune stime superiore ai 300 milioni di dollari, interpellato in merito ha dichiarato di aver insegnato ai suoi sei figli un’etica del lavoro che li deve portare a voler avere successo "solo per i loro meriti". Similare la strategia adottata da Elton John e dal marito David Furnish che nel passato ha dichiarato, al proposito, che "Dare ai bambini ogni privilegio significa rovinargli la vita".