Nel campionato di calcio di Prima Categoria della Basilicata, girone A, la vittoria per 2-1 conquistata domenica contro il Lagopesole ha permesso all'Atletico Rapone, allenato da Mister Grieco, di mantenere inalterato il divario di tre punti che la separa dal Moving on the Green di Banzi, la quale sembra non avere alcuna intenzione di rallentare la sua corsa verso il passaggio diretto in Promozione.

La compagine bantina infatti, vincitrice già lo scorso anno del campionato di Seconda Categoria può contare in rosa su calciatori di eccellente caratura, quali l'attaccante Bojang Foday, attuale capocannoniere del torneo con 30 reti realizzate e Stefano Conte che di reti ne ha realizzate invece 16: si tratta di una squadra costruita con il chiaro intento di raggiungere il doppio salto di categoria.

L'Atletico Rapone continua a sognare

L'Atletico Rapone però non è da meno: la squadra vulturina in estate si è rafforzata parecchio, infatti a sposare la causa del presidente Pinto sono stati tra gli altri i difensori Cocina (giocatore di categoria superiore), Angelillo M. (tornato a vestire la maglia biancoblu dopo alcuni anni fuori), Zarrilli e Vitale, i centrocampisti Tita, Giglio e Corazzelli e gli attaccanti De Martino e Cammarota, quest'ultimo autore finora di 18 gol.

Tutti validi elementi che, aggregati alla già competitiva rosa dello scorso anno, hanno permesso alla squadra di essere momentaneamente al secondo posto, a tre lunghezze dalla squadra di Banzi e con soli 8 gol subiti in tutto il campionato, di cui solo 2 presi in casa (se non è record nazionale poco ci manca). Gli innesti invernali di Angelillo F. e Marolda hanno poi rafforzato ancora di più il reparto arretrato e il centrocampo della squadra di Mister Grieco, che con l'immancabile esperienza dei vari Pinto, Cerone, Repole, Muro e Cappiello sta scrivendo una delle pagine più belle della storia calcistica raponese.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato

Sei 'finali' per scrivere la storia del calcio lucano

Mancano sei partite alla fine del campionato, diciotto punti a disposizione, tre a separare la prima della classe dalla seconda, otto a distanziare la seconda dalla terza. Può succedere ancora di tutto nel girone A della Prima Categoria Lucana 2018-2019, sia per quanto riguarda la vittoria del campionato, sia per la zona play-off e per lotta salvezza.

L'Atletico Rapone deve vincerle tutte (l'ultima di campionato, il 5 maggio, prevede lo scontro diretto Atletico Rapone-Moving on the Green) se vuole sperare di vincere il campionato. L'impresa è ardua se si considera che la squadra biancoblù dovrà affrontare nelle ultime tre partite rispettivamente Sporting Lavello (quarto in classifica e finora unica squadra ad averla battuta), Viribus Potenza (terza in classifica) e per l'appunto il Moving on the Green all'ultima giornata, ma le premesse per arrivare in cima ci sono tutte.

Il Rapone domenica andrà a San Fele a giocarsi quello che può essere definito il Derby della montagna, essendo i due paesi separati da poco più di 10 km, mentre il Moving on the Green ospiterà il Rapolla.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto