La Juventus la scorsa estate ha acquistato Cristiano Ronaldo con l'unico obiettivo di avere più possibilità di vincere la Champions League. Il sogno del pianeta bianconero si è infranto ieri sera all'Allianz Stadium sotto i colpi dei ragazzi di Erik Ten Hag. Alla fine di Juve-Ajax, Alessandro Del Piero, ai microfoni di Sky Sport, ha analizzato l'amara sconfitta dei bianconeri, cercando di indicare la strada per avere risultati migliori in Europa. L'ex attaccante inoltre ha voluto parlare del primo gol di Messi contro il Manchester United.

L'analisi di Alex

L'analisi di Del Piero parte dal fatto che la Vecchia Signora quest'anno è più forte rispetto al passato e ciò è dimostrato dal percorso in campionato, ma a quanto pare, almeno secondo l'intervistato, il gap per dare l'assalto alla coppa europea non è stato colmato. Nelle ultime quattro partite ad eliminazione diretta sono emersi i limiti della squadra, che ha avuto il giusto atteggiamento solo nell'ottavo di ritorno contro l'Atletico Madrid, durante il quale ha operato una rimonta prodigiosa che potrebbe aver illuso troppo l'ambiente.

Non è bastato neanche CR7 a scongiurare l'amara eliminazione. La sconfitta di ieri sera impone una riflessione di fondo per cambiare radicalmente, almeno secondo il parere di Del Piero.

La novità Ajax e le assenze della Juve

Guardando alla prestazione lancieri, l'intervistato è rimasto impressionato non tanto dalla fisicità dei giocatori, quanto dal modo di essere padroni del campo, pur essendo molto giovani e poco esperti del torneo europeo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Champions League

La tecnica usata per stare in campo e il movimento impresso alla palla hanno fiaccato i bianconeri, orfani di alcune pedine fondamentali, come Douglas Costa, il quale all'andata ha disorientato i terzini olandesi e per poco non ha segnato il gol vittoria. La sensazione dell'intervistato è che la Juventus è scesa in campo senza quella grinta che l'ha portata a rimontare con i colchoneros: "Oggi non si sa se sono stati annichiliti dalla pressione e dal gioco dell'Ajax o se proprio avevano poche armi a disposizione".

Secondo Alex, oltre al brasiliano hanno influito negativamente le assenza di Giorgio Chiellini e Mario Mandzukic. Il capitano, oltre ad incidere in difesa, è un leader carismatico per il gruppo. Dopo aver parlato della sciagurata eliminazione della sua ex squadra, con la quale ha vinto l'ultima Coppa dei campioni nel 1996, Del Piero ha voluto ricordare il primo gol di Lionel Messi rifilato al Manchester United.

Per l'ex attaccante è stata una rete indescrivibile in cui 'la Pulce' ha espresso tutta la sua forza, astuzia e bravura: "Questo gol è spaziale''.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto