La prossima settimana sarà una delle più importanti sfide per la Juventus: ci sarà infatti l'andata dei quarti di finale di Champions League contro l'Ajax, prevista martedì 10 aprile ad Amsterdam.

Gran parte della stagione dei bianconeri passa quindi dalle due partite contro gli olandesi, ma saranno importanti anche per il futuro di Massimiliano Allegri: la stima di Agnelli per il tecnico livornese è notevole, soprattutto dopo la clamorosa rimonta contro l'Atletico Madrid grazie ad una grande intuizione tattica del toscano, con lo spostamento di Emre Can come difensore di destra.

A confermare l'enorme rispetto della società nei confronti del tecnico livornese, in queste ore è Alfredo Pedullà, noto giornalista sportivo, il quale parlando a SportItalia ha spiegato come il futuro del tecnico dipenda proprio da lui, e quindi da quale sarà la sua decisione.

Allegri avrebbe le carte in mano

Secondo Pedullà, Allegri ha le carte in mano e quindi se vorrà potrà rimanere alla Juventus. Tutto quindi passa dalla decisione che prenderà l'allenatore toscano, che in occasione della presentazione del suo libro 'E' molto semplice', ha ribadito di non escludere assolutamente un futuro alla Ferguson alla Juventus, ovvero una possibilità di rimanere tanti anni nella società bianconera.

Novità ci sarà probabilmente entro tutto il mese di aprile, e gran parte della permanenza di Allegri, dipenderà probabilmente dal cammino della Juventus in Champions League.

Il mercato della Juventus

Come dicevamo, diventerà fondamentale sapere il futuro di Allegri, anche perché il mercato bianconero si delineerà in base al placet del tecnico livornese. Di certo potrebbe esserci una mini rivoluzione nella rosa juventina, in tutti i settori: in difesa, sicuro l'addio alla Juventus (e probabilmente al calcio giocato) di Barzagli, ed è probabile quello di Caceres, che difficilmente sarà riscattato dalla Lazio.

Ecco allora che dovrebbero arrivare almeno due difensori centrali, e le possibilità sono Romero, De Ligt, Ruben Dias, Varane e Manolas.

Anche a centrocampo potrebbero esserci interessanti novità, con Pjanic che piace molto al Real Madrid di Zidane, pronto a fare un'offerta. I mediani che interessano ai torinesi sono Kanté del Chelsea e Ndombelé del Lione.

Mentre nel settore avanzato, con il probabile rinnovo di Kean fino al 2024 (stipendio annuale di 2 milioni di euro), l'indiziato a lasciare la Juventus potrebbe essere Douglas Costa. Il giocatore brasiliano ha mercato soprattutto in Inghilterra, con Manchester City e Tottenham che potrebbero fare un'offerta. In caso di cessione, i bianconeri vorrebbero Federico Chiesa, centrocampista offensivo della Fiorentina e della nazionale italiana.