Non sono bastati cinque scudetti di fila a Max Allegri per rimanere ancora sulla panchina della Juventus, visto che il presidente Agnelli ha deciso di porre fine a questo binomio vincente. Nelle ultime ore, i rumors vorrebbero il tecnico toscano in orbita Roma e da quanto si vocifera, almeno stando al Corriere dello Sport, Pallotta starebbe riflettendo seriamente sulla possibilità di affidare la panchina giallorossa a un tecnico esperto e vincente.

Pubblicità
Pubblicità

Allegri potrebbe optare anche per un anno sabbatico

L'addio forzato alla Juventus di Max Allegri scatenerà il valzer delle panchine una volta finito il campionato e oltre alla Juventus ci sono anche altre compagini in cerca di un tecnico per la prossima stagione.

Una di queste è la Roma del presidente James Pallotta, che a fine campionato come già concordato in precedenza darà il benservito a Claudio Ranieri e cercherà un sostituto all'altezza delle ambizioni del popolo giallorosso.

Pubblicità

La Roma non parteciperà alla prossima Champions per via del pari contro il Sassuolo.

Con il mancato ingresso nella coppa dalle grandi orecchie gli introiti diminuiranno e non di poco e dunque è facile auspicarsi qualche cessione eccellente e una ricostruzione della rosa. In questo senso per Max Allegri la Capitale potrebbe essere una sfida intrigante e allo stesso tempo complicata, una di quelle sfide che potrebbero dare lo stimolo giusto per ripartire dopo cinque scudetti consecutivi con la Juventus.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A A.S. Roma

L'altra ipotesi per l'ex tecnico bianconero è prendersi un anno sabbatico e di riflessione, anche se le voci su un possibile approdo al Psg sono sempre più insistenti e vedrebbero Max guadagnare una cifra pari ai 12 milioni.

Domenica all'Olimpico verrà festeggiato De Rossi

In attesa di capire chi sarà il prossimo allenatore della Roma, nella Capitale domenica prossima ci sarà la festa di addio per capitan Daniele De Rossi.

Una festa meritata per una bandiera che ha dato sempre il massimo per la maglia giallorossa, ma che non ha ricevuto probabilmente un trattamento consono al valore del calciatore stesso. De Rossi nel corso degli anni ha rifiutato offerte calcistiche ed economiche pur di rimanere nella squadra del suo cuore, una scelta che costringerà ugualmente il capitano a giocare altrove nelle prossime stagioni.

Pubblicità

Il centrocampista con la maglia giallorossa ha collezionato 439 presenze in Serie A con ben 36 reti all'attivo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto