Il lavoro principale della dirigenza bianconera riguarda in particolar modo la scelta del tecnico che guiderà la Juventus la prossima stagione: un discorso che vale non solo per la prima squadra, ma anche per l'Under 23. Infatti, oltre Massimiliano Allegri, è stato esonerato anche Mauro Zironelli, oramai ex tecnico della seconda squadra bianconera. La Juve è quindi alla ricerca di un nuovo allenatore che sappia confrontarsi con una realtà difficile come la Serie C.

Recentemente, è stato intervistato da Tuttojuve l'ex vice di Antonio Conte, Angelo Alessio, che è stato 'stuzzicato' in merito alla possibilità di poter allenare la Juventus Under 23, e lo stesso tecnico ha dichiarato che non disdegnerebbe un'esperienza del genere, ritenendosi quindi preparato ad affrontare la Serie C.

Angelo Alessio gradirebbe un'eventuale offerta come tecnico della Juve Under 23

Una delle panchine più ambite della Serie C resta sicuramente quella della Juventus Under 23.

I nomi che si fanno come possibili successori di Zironelli sono Andrea Pirlo (che sarebbe in pole) a Massimo Carrera (altro ex vice di Conte). Angelo Alessio ha fatto sapere che sarebbe felice, in caso di chiamata dei bianconeri, di allenare la Juventus Under 23 in quanto sarebbe per lui una buona base da cui partire. Inoltre lo stesso ha aggiunto che conosce molto bene le dinamiche della Serie C, e quindi che ha l'esperienza necessaria per allenarla.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Dopo l'esperienza nel Chelsea con Conte, ha deciso di intraprendere individualmente il suo percorso professionale, ripetendo in qualche modo la strada tracciata qualche anno fa anche da Massimo Carrera, che una volta 'lasciato' il ruolo di vice di Conte, ha accettato l'offerta dello Spartak Mosca con il quale ha vinto un campionato russo.

La stagione della Juventus under 23

La prima stagione per la Juventus under 23 è da considerarsi soddisfacente, come ha avuto modo di dichiarare recentemente il direttore sportivo responsabile del progetto Juventus U23 Federico Cherubini.

Secondo quest'ultimo infatti, il fatto che la seconda squadra non sia stata coinvolta nella lotta per non retrocedere è da ritenersi il primo step per una crescita già dalla prossima stagione. La soddisfazione principale di Cherubini però riguarda l'aspetto formativo: negli anni precedenti infatti, per i giocatori mandati in prestito, non era purtroppo scontato che potessero giocare con continuità.

Con la Juventus U23 molti giocatori hanno potuto effettuare un buonissimo minutaggio, facendo quindi esperienza in un campionato difficile come la Serie C. Inoltre tanti di questi giocatori hanno avuto la possibilità di allenarsi con la prima squadra, e quindi con campioni come Chiellini, Cristiano Ronaldo e Dybala, acquisendo maggiore maturità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto