La Juventus non ha ancora annunciato chi sarà il suo prossimo allenatore. Massimiliano Allegri ha terminato il suo 'viaggio' con il club bianconero quasi un mese fa, ma dalle parti di Torino tutto tace. Al momento, il tecnico più vicino alla Juventus sembra essere Maurizio Sarri, fresco vincitore dell'Europa League con il Chelsea. L'allenatore toscano avrebbe già dato il suo assenso a tornare in Italia, ma Roman Abramovich non sarebbe così sicuro di liberarlo dopo una buona stagione a Londra.

Stando alla stampa britannica, comunque, la dirigenza del Chelsea avrebbe già trovato il sostituto dell'ex tecnico del Napoli; si tratterebbe di Frankie Lampard, vera e propria leggenda del club londinese. In ogni caso, non si fermano le indiscrezioni che vorrebbero Joseph Guardiola sulla panchina bianconera. Come scrive il noto giornalista Federico Gennarelli, sarebbe il tecnico spagnolo la prima scelta della Juventus per il dopo-Allegri.

Gennarelli lo ha scritto a chiare lettere su Twitter e le sue parole stanno facendo sognare tutti i tifosi bianconeri. Indiscrezione che, se confermata, rappresenterebbe una vera e propria svolta per il Calciomercato della Juventus.

Mercato Juventus, Gennarelli: 'Guardiola è il primo nome per la panchina'

Federico Gennarelli, giornalista di Radio Sportiva, è stato uno dei primi a sostenere il nome di Joseph Guardiola come successore di Massimiliano Allegri.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Gennarelli ha dichiarato su Twitter: "Da quanto mi risulta, l'accordo tra la Juventus e Joseph Guardiola è totale, ma il Manchester City si è messo di mezzo e ha intenzione di ledere la sua immagine. Siamo in una fase di stallo, che ovviamente non può durare. Il club inglese sta ledendo l'immagine dell'allenatore spagnolo e credo che la Juve ci proverà fino in fondo". Gennarelli, comunque, non tralascia la pista che porta a Maurizio Sarri, che in questo momento è il nome più caldo per la panchina bianconera, come riportano quasi tutti i media sportivi italiani.

Scrive Gennarelli sempre sul social network: "Penso che esistano due trattative parallele e che l'accordo sia stato trovato con entrambi gli allenatori, dal momento che su questo ho riscontri evidenti e chiari. Rispetto assolutamente il lavoro di colleghi bravissimi che ne parlano al 99%. Reputo una cosa molto strana che la Juventus dipenda da due sì o no". Se dovesse arrivare Guardiola, comunque, la Juventus potrebbe giocare con un 4-3-3 molto offensivo, molto simile a quello adottato dal Barcellona del 2009 che riuscì a vincere la Champions League contro il Manchester United .

In questo caso, Paulo Dybala potrebbe restare a Torino, dal momento che sarebbe uno dei pallini del tecnico catalano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto