Come una vera e propria telenovela, la vicenda legata a Mauro Icardi e alla sua sempre più probabile partenza dall'Inter si arricchisce giorno dopo giorno (o puntata dopo puntata) di nuovi, inattesi spunti di riflessione e retroscena. Ieri sera, 9 giugno, durante La Domenica Sportiva-Estate, il giornalista Francesco Rocchi, in collegamento da Milano ha lanciato l'ennesima indiscrezione sul futuro dell'attaccante argentino, chiamando in causa anche e soprattutto la Juventus.

Il cronista lombardo, facendo il punto della situazione sul caso-Icardi, ha detto che nel corso di questa settimana quasi certamente si terrà un vertice molto importante durante il quale la dirigenza del club milanese, rappresentata da Beppe Marotta e Piero Ausilio, comunicherà a Wanda Nara (moglie-agente del bomber sudamericano) che l'ex capitano non rientra nei piani del nuovo allenatore Antonio Conte e che dunque sarà necessario mettersi al lavoro per trovare una soluzione che, ovviamente, contempla un divorzio tra le parti.

Tuttavia, sembra proprio che la celebre coppia abbia tutte le intenzioni di arrivare ad un vero e proprio braccio di ferro con il club di Suning, avendo deciso di restare a Milano, e proprio per questo motivo avrebbe anche acquistato una nuova casa nel quartiere di Porta Nuova, guarda caso nelle vicinanze al luogo in cui sorgerà prossimamente la sede dell'Inter. In questo modo, però, Mauro Icardi rischierebbe grosso: Zhang, infatti, nei suoi confronti potrebbe attuare una strategia simile a quella che allo Jiangsu tiene ormai da diverso tempo Ramires fuori dalla squadra e lontano dai campi di gioco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

A questo punto, Francesco Rocchi improvvisamente ha parlato di un'altra possibilità, ovvero quella di giungere ad un accordo con la Juventus. Com'è ben noto, già da un po' di tempo i due club starebbero riflettendo su uno scambio alla pari Icardi-Dybala che consentirebbe ad ambo le parti di mettere a bilancio delle importanti plusvalenze. In questo caso, però, sarebbe proprio l'attaccante bianconero ad avere dei dubbi, infatti questa proposta sarebbe più che altro un'idea di Marotta, al quale piacerebbe molto vedere l'ex Palermo con la maglia della Beneamata.

Sul fronte opposto, invece, il direttore sportivo della "Vecchia Signora" Fabio Paratici sarebbe sul punto di rilanciare con un'altra proposta di scambio, ovvero Cuadrado e Higuain per Mauro Icardi.

Dopo aver fatto la sua rivelazione, il giornalista sportivo ha interpellato il collega Ciro Venerato che, in collegamento da Pescara, ha affermato che il probabile inserimento del "Pipita" nella trattativa non convincerebbe Antonio Conte.

Venerato: 'Non credo che a Conte piacerebbe Higuain'

In collegamento dagli studi Rai di Pescara, Ciro Venerato ha affermato che Cuadrado potrebbe essere una buona pedina di scambio tra Juventus e Inter, dato che Antonio Conte lo ha sempre apprezzato, mentre il problema sarebbe Gonzalo Higuain. Il neo-tecnico nerazzurro, infatti, non sarebbe convinto dell'approdo alla Pinetina del "Pipita", anche perché nel frattempo il club meneghino sta chiudendo con la Roma l'acquisto di Dzeko, dunque non ci sarebbe affatto bisogno di un'altra punta centrale di peso come l'ex Napoli.

Al contempo, il giornalista napoletano ha aggiunto che la Juventus starebbe vagliando altre soluzioni da proporre all'Inter perché vorrebbe evitare di girare Paulo Dybala ai grandi rivali di sempre. Anche in questo caso però il banco potrebbe saltare da un momento all'altro, perché se davvero Maurizio Sarri dovesse essere il nuovo allenatore bianconero, questi inevitabilmente farebbe pressioni al club di Agnelli per avere Icardi, giocatore che stima da sempre, anche se ciò dovesse significare il "sacrificio" della Joya.

A proposito di Icardi e Sarri, Venerato ha svelato un retroscena piuttosto significativo che gli sarebbe stato riportato proprio dall'entourage del centravanti argentino. Pare che, mentre seguiva una partita del Napoli del tecnico toscano con Higuain al centro dell'attacco, l'ex capitano interista, rivolgendosi a Wanda Nara e ai suoi collaboratori, entusiasta del sistema di gioco dell'allenatore 60enne, avrebbe esclamato: "Al posto del Pipita altro che 36 gol, ne faccio 50".

Si tratta indubbiamente solo di una simpatica chicca, ma chissà che, in questa girandola di voci, tira e molla, indiscrezioni e dubbi, questa reciproca simpatia non possa risultare determinante ai fini di un'eventuale trattativa di mercato tra Inter e Juventus.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto