Sono trascorse tre settimane dall'ufficialità dell'addio di Massimiliano Allegri e la Juve non ha ancora ancora annunciato il suo erede. Tutti gli indizi porterebbero all'investitura di Maurizio Sarri, ma occorrono ancora dei passaggi chiave come la rescissione dal Chelsea per mettere fine a questa lunga telenovela. Aspettando il nuovo condottiero, Fabio Paratici continua a lavorare per costruire una rosa il più congeniale possibile al gioco dell'ex Napoli.

Pubblicità
Pubblicità

Paratici in missione a Konya

Sabato il Paratici si trovava a Konya per seguire la gara Turchia-Francia terminata 2-0 per i padroni di casa, con lo scopo di mettere a punto due affari.

Il primo osservato speciale era Merih Demiral, in forza al Sassuolo, ma ormai prossimo a vestire la maglia bianconera. La Juventus ha acquistato il centrale turco in sinergia con i neroverdi riservandosi l'opzione del riacquisto che adesso sarebbe intenzionata a sfruttare convinta del talento del ventunenne.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

L'altro obiettivo del ds è sempre Paul Pogba: il dirigente bianconero non aveva bisogno di convincersi della bontà di un suo ritorno, ma piuttosto ha voluto far sentire la sua presenza al campione del mondo di Russia 2018 e coccolarselo con l'obiettivo di riportarlo agli ordini del nuovo tecnico. Secondo indiscrezioni, il dirigente e il centrocampista, a fine gara, avrebbero scambiato qualche battuta per ribadire la volontà dei bianconeri che potrebbe collimare con le intenzioni del gigante di Lagny sur Marne, il quale ha lasciato un buon ricordo nello spogliatoio tanto che Andrea Barzagli l'ha invitato alla sua festa d'addio al calcio e lui è volato allegramente dal suo vecchio amico.

Pubblicità

Il piano per finanziare l'acquisto di Paul

Arrivare a Pogba non sarebbe semplice per costi e concorrenza. Il Manchester United stimerebbe il centrocampista 150 milioni di euro, il Real Madrid potrebbe essere favorito nella corsa al francese perché è deciso a non badare a spese pur di allontanare i risultati negativi di cui è stato protagonista nella stagione appena conclusa. La dirigenza della Continassa, per finanziare l'acquisto di Pogba, dovrebbe prima vendere alcune pedine importanti e tra queste ci sarebbe Joao Cancelo che è entrato nel mirino del Manchester City, il quale sarebbe disposto a versare 60 milioni di euro pur di accontentare l'allenatore Pep Guardiola.

Il catalano vorrebbe il portoghese per sostituire Danilo, ormai fuori dal suo progetto tecnico. Anche lo United sarebbe interessato all'ex Valencia e tra i due club potrebbe innescarsi un derby per accaparrarselo con la conseguenza che il prezzo lieviterebbe. Un'altra pedina gradita ai Red Devils sarebbe Douglas Costa, ma chi farebbe saltare il banco sarebbe Paulo Dybala. La Joya, però, considerato sacrificabile da Allegri, potrebbe essere ritenuto indispensabile per il nuovo tecnico.

Pubblicità

In questo caso il club di Agnelli toglierebbe definitivamente il ragazzo di Laguna Larga dal mercato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto