In attesa di definire i grandi acquisti, la dirigenza bianconera starebbe lavorando ad un clamoroso ritorno. Secondo le ultime indiscrezioni lanciate da Tuttosport e confermate anche da Sky Sport, Gianluigi Buffon sarebbe vicino al ritorno alla Juventus.

Dopo l'addio al Paris Saint-Germain, alcuni media sportivi italiani avevano parlato di un probabile ritorno in Italia per il campione del mondo 2006, indicando in Atalanta e Lazio le squadra favorite. Le ultime notizie, però, darebbero ormai per imminente la firma del portiere con la Juventus: si tratterebbe di un anno di contratto, alla scadenza del quale l'estremo difensore toscano dovrebbe entrare nello staff dirigenziale della società torinese.

Juventus, Buffon dovrebbe firmare per un anno

Dunque, ormai sembra praticamente tutto fatto per il rientro di Buffon alla Juventus: il portiere 41enne dovrebbe sottoscrivere un contratto annuale, con la possibilità di diventare dirigente una volta terminata la carriera da giocatore. Il campione andrebbe a percepire una somma inferiore rispetto a quella che guadagnava al Paris Saint-Germain; si parla di 2,5 milioni di euro.

Qualora dovesse arrivare la firma, Buffon diventerebbe la riserva dell'attuale numero uno bianconero, Wojciech Szczęsny, e dovrebbe disputare le partite di Coppa Italia, un paio di gare di Champions League (mentre dagli ottavi il titolare inamovibile sarebbe il collega polacco), e in Serie A punterà a raggiungere e superare l'attuale recordman di presenze nel massimo campionato italiano, ovvero Paolo Maldini.

Juventus, Buffon vuole superare il numero di presenze in Serie A di Paolo Maldini

Attualmente l'ex portiere del Paris Saint-Germain ha collezionato in Serie A 640 presenze, 7 in meno rispetto al primatista Paolo Maldini, attuale direttore tecnico del Milan. Dunque uno degli obiettivi del titolato portiere è quello di diventare il giocatore con il maggior numero di presenze nella storia del massimo campionato italiano.

Secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe stato proprio Buffon a chiedere ad Agnelli di tornare alla Juventus. Se arriverà l'ufficializzazione dell'accordo, inevitabilmente sarà Mattia Perin a lasciare la formazione torinese. Il portiere ex Genoa interessa a molte società, in particolar modo a Roma e Siviglia. Inoltre ha l'esigenza di giocare di più in vista di Euro 2020, dove in caso di qualificazione la nazionale italiana parteciperà, si spera, da protagonista.

L'eventuale ritorno di Buffon alla Juventus potrebbe rappresentare un importante innesto di esperienza per i bianconeri, considerando anche il ritiro di Andrea Barzagli che probabilmente entrerà a far parte dello staff tecnico della "Vecchia Signora". L'ex difensore centrale, infatti, dovrebbe lavorare al fianco di Maurizio Sarri, nuovo allenatore juventino.