La Juventus è una società che ha nella programmazione uno dei suoi punti di forza, e quando individua un buon affare si muove per tempo, in modo da anticipare la concorrenza. Fabio Paratici segue da tempo Federico Chiesa, di proprietà della Fiorentina, e qualche settimana fa avrebbe incassato il consenso al trasferimento dal calciatore. Tuttavia, da quando la società viola è stata ceduta dai Della Valle all'italo-americano Rocco Commisso, l'affare sembrerebbe in salita.

Commisso ostacola la cessione

Il nuovo proprietario, dopo aver ufficializzato Daniele Pradè nel ruolo di direttore sportivo e Vincenzo Montella come allenatore, vorrebbe tenere in rosa il figlio d'arte, considerato il perno dal quale ripartire. Al classe 1997 verrebbe data anche la fascia da capitano per sottolineare il suo valore in seno alla rosa. Chiesa non avrebbe ancora rinnovato il contratto perché le sue idee sarebbero diverse da quelle della società, infatti la sua volontà sarebbe quella di fare il salto di qualità pur rimanendo in Italia.

La Fiorentina è reduce da una stagione fallimentare, avendo conquistato la salvezza solo all'ultima giornata, ma il 21enne genovese è riuscito comunque a mostrare il suo talento cristallino: infatti, in 41 presenze è stato autore di 12 gol e 9 assist. Questi numeri non sarebbero passati inosservati ai campioni d'Italia che qualche settimana fa avrebbero raggiunto con l'esterno d'attacco l'accordo economico sulla base di un contratto quinquennale da 5 milioni di euro netti all'anno.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Fiorentina

La volontà di Cristiano Ronaldo

Secondo il quotidiano sportivo Don Balon, l'approdo in bianconero di Federico Chiesa sarebbe caldeggiato anche da Cristiano Ronaldo che lo preferirebbe a Paulo Dybala, il cui futuro resterebbe legato alle intenzioni del nuovo tecnico, individuato in Maurizio Sarri, del quale si attende a giorni l'annuncio ufficiale.

Se alla guida della Fiorentina fossero rimasti i Della Valle, il trasferimento del numero 25 viola si sarebbe concretizzato in breve, ma con la nuova proprietà non sarà così semplice.

L'unico che può spingere affinché si realizzi il suo sogno è il giocatore stesso, che dovrebbe imporre la sua volontà al patron italo-americano. Se il muro dei gigliati fosse invalicabile, la dirigenza della Continassa virerebbe su Nicolò Zaniolo della Roma, valutato 40-50 milioni di euro.

I giallorossi, non essendo approdati in Champions League, avrebbero necessità di effettuare delle cessioni, mentre i bianconeri per ammortizzare i costi potrebbero inserire delle contropartite tecniche, legate soprattutto a quegli elementi che non rientrerebbero nei dettami tattici del nuovo allenatore.

La triade dirigenziale si starebbe muovendo in ogni direzione pur di consegnare a Sarri una rosa quanto più congeniale alle sue esigenze.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto