Stamani alle ore 11:00 è stato ufficialmente presentato il nuovo tecnico bianconero Maurizio Sarri, una conferenza stampa durata più di un'ora in cui i giornalisti hanno stuzzicato il tecnico toscano sia sul mercato che sul passato al Napoli.

L'arrivo di Sarri può rappresentare una vera svolta epocale non solo per la Juventus, ma anche per tutto il calcio italiano. E' stato l'ex tecnico del Milan e commissario tecnico della nazionale italiana ad USA '94 Arrigo Sacchi, in un'intervista per la Gazzetta dello Sport, a sottolineare l'importanza per tutto il calcio italiano del ritorno in Serie A di un tecnico preparato come Sarri, in grado di portare un gioco offensivo e quindi divertimento agli amanti dello sport più seguito in Italia.

La Juventus dovrà essere paziente con Sarri

Come scritto dal noto giornale sportivo milanese, l'ex tecnico emiliano ha avuto modo di parlare della Juventus e della scelta di Agnelli di affidarsi ad un tecnico innovativo come Maurizio Sarri. Lo stesso Sacchi ha ribadito che questo cambiamento epocale per la Juventus richiederà tanta pazienza e sostegno da parte della dirigenza bianconera, ma secondo l'ex tecnico del Milan sarà un beneficio ed un'evoluzione non indifferente per la Juventus.

Per Sacchi infatti, 'il coraggio è sinonimo di conoscenza e permette di non avere paura del futuro ma di cavalcarlo o meglio ancora, di anticiparlo'.

Pazienza, convinzione e conoscenza e soprattutto coraggio sono caratteristiche che devono essere parte di una società di calcio, Agnelli infatti dovrà dimostrare di saper accompagnare la Juventus verso un percorso di crescita che potrebbe portarla a primeggiare in Europa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Milan

Secondo Sacchi infatti, la Juventus, se sosterrà adeguatamente Sarri, con l'abilità gestionale e la qualità dei giocatori potrebbe diventare 'come il suo Milan fine anni Ottanta ed inizi anni Novanta', una squadra che ha 'dominato' soprattutto in Europa. Un concetto, questo, sottolineato dall'allenatore di Fusignano durante la trasmissione 'Maracanà' su Tuttomercatoweb Radio.

La scelta del Milan di affidarsi a Giampaolo

Sacchi ha avuto modo di dire la sua anche a Tuttomercatoweb.com parlando anche dell'arrivo di Giampaolo sulla panchina del Milan.

Secondo l'ex commissario tecnico della nazionale italiana, la scelta rossonera del tecnico nativo di Bellinzona è ottima, in quanto quest'ultimo fa parte di quella categoria di allenatori che posso definirsi degli strateghi, ovvero che sanno essere registi o sceneggiatori di una squadra come il Milan. In merito invece all'ufficializzazione di Paolo Maldini come direttore tecnico della società lombarda, Sacchi ha espresso parere favorevole in quanto ritiene l'ex terzino del Milan una buona soluzione.

Lo stesso Sacchi ha infine parlato anche dell'addio di Francesco Totti alla Roma ritenendo giusta la decisione dell'ex capitano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto