Derby d'Italia alle porte: posticipo della settima giornata di Serie A, Inter-Juventus è in programma per domenica 6 ottobre alle ore 20:45. Una partita che non sarà mai come le altre, e questa volta si presenterà ancora più accesa per la presenza del grande ex Conte sulla panchina nerazzurra e perché le due squadre sembrano già in fuga, anche se è sicuramente troppo presto per parlare di duello scudetto.

Cinque vittorie in altrettante giornate di campionato e una sola rete subita, al momento la vera forza dell’Inter è il reparto difensivo, con la certezza Handanovic tra i pali e il trio davanti a lui composto da Godin, de Vrij e Skriniar a formare una ‘linea Maginot’ difficilmente superabile. Due i punti di vantaggio dei nerazzurri sui grandi rivali, dote con la quale l’Inter cercherà di arrivare alla sfida del 6 ottobre a Milano.

In casa Juve, invece, la squadra è ancora alla ricerca dei giusti equilibri per mettere in atto la filosofia di calcio del nuovo tecnico Sarri. Lavori in corso che trovano conferma nelle ultime partite dei bianconeri: il pareggio faticoso sul campo della Fiorentina e i successi arrivati solo in rimonta contro Verona e Brescia. Inter, dunque, in grande forma rispetto alla Juve, ma allo scontro diretto mancano ancora una decina di giorni: il 6 ottobre vedremo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Inter-Juventus in tv su Sky

Con San Siro che sarà sicuramente esaurito in ogni ordine di posto, il derby d'Italia si giocherà alle 20:45 e sarà trasmesso in diretta tv esclusiva da Sky Sport. Gli abbonati alla piattaforma satellitare potranno inoltre seguire Inter-Juve in diretta streaming da pc, tablet e smartphone attraverso Sky Go e Now TV.

Due partite separano Inter e Juve dallo scontro diretto, entrambe in trasferta per Lukaku e compagni, a Marassi contro la Samp e al Camp Nou nella grande sfida di Champions con il Barcellona; tutte e due davanti al pubblico amico per CR7 e soci, con la Spal e il Bayer Leverkusen in Europa.

Per i campioni d’Italia l'avvicinamento sembra dunque più leggero, ma la loro situazione è peggiore rispetto all’Inter per quanto riguarda gli infortuni. Infatti, al netto dei sopra citati impegni che anticiperanno la super sfida, come ufficialmente pubblicato dalla società torinese, non recupereranno in tempo dai rispettivi infortuni e sono già sicuri di dover saltare il derby d’Italia i terzini Danilo e De Sciglio; chance di recupero, invece, per Douglas Costa.

Precedenti del derby d’Italia

Quella tra Inter e Juve è la più grande rivalità nella storia del campionato italiano, simile a una vera propria stracittadina. Le origini di tale reciproca rivalità e di tante polemiche forti tra i due club risalgono ai primi anni Sessanta, raggiungendo però il loro apice solo negli ultimi venti anni, dopo il famoso rigore negato a Ronaldo (1998) e l'assegnazione del tricolore all'Inter revocato alla Juventus per le vicende di Calciopoli.

Fatti che non poteva sapere Gianni Brera, al quale si deve la coniatura dell’appellativo alla partita di ‘derby d’Italia’.

Questa tra nerazzurri e bianconeri è la partita più volte giocatasi nel calcio italiano. Prima del match in programma il prossimo 6 ottobre Inter e Juventus si sono affrontate ben 235 volte in gare ufficiali: la Juventus ne ha vinte 98, l’Inter 71. In campionato, la Juventus ne ha vinte 90, l’Inter 58.

Migliori bomber del derby d’Italia, con 12 reti ciascuno, Giuseppe Meazza per i nerazzurri, Omar Sívori per i bianconeri e Roberto Boninsegna con entrambe le maglie (9 con quella dell’Inter e 3 con la casacca bianconera).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto