Cristiano Ronaldo rappresenta attualmente il calciatore per eccellenza, per qualità, dedizione e gol: il portoghese questa settimana ha raggiunto l'ennesimo record della sua carriera, realizzando l'800esimo gol con la nazionale portoghese nella sconfitta contro l'Ucraina per 2 a 1. Tanti media sportivi negli ultimi giorni hanno lanciato la notizia su un possibile addio del portoghese al calcio giocato entro uno o due anni, possibilità alimentata anche dallo stesso giocatore. È stato però il noto giornalista de O'Jogo Bruno Fernandes a smentire un addio imminente del portoghese, sottolineando come l'ambizione di Cristiano Ronaldo potrebbe portarlo a giocare anche oltre i 40 anni.

Una notizia che sicuramente fa felici i tanti sostenitori bianconeri ed in generale gli amanti del calcio. Secondo il noto giornalista, in un'intervista esclusiva a Calciomercato.it, Cristiano Ronaldo attualmente è il miglior giocatore almeno a livello psicologico, tutti questi record che continua a battere lo dimostrano. A livello fisico si potrebbe paragonare a Ibrahimovic, ma per Bruno Fernandes il giocatore della Juventus è superiore, un professionista esemplare adorato da tutti i bambini. Un vero e proprio esempio.

'CR7 smetterà dopo i 40 anni, quando raggiungerà 800 gol'

Secondo Bruno Fernandes, ci vorranno ancora un po' di anni prima di vedere Cristiano Ronaldo fuori dal mondo del calcio, in quanto la voglia di raggiungere trofei di squadra ed individuali è ancora tanta. Secondo il giornalista de O'Jogo ''CR7 smetterà dopo i 40 anni, quando raggiungerà 800 gol'', anzi potrebbe disputare anche gli Europei 2024. Possibile quindi che il portoghese rispetti almeno il contratto con la Juventus, fino al 2022. La volontà di Cristiano Ronaldo è quella di vincere almeno un'altra Champions League ed un Pallone d'Oro.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Serie A

Per Bruno Fernandes, Cristiano Ronaldo è in assoluto il miglior giocatore della storia del Portogallo, più forte sia di Eusebio che di Luis Figo: lo stesso giornalista ricorda i suoi primi due gol con lo Sporting Lisbona contro la Moreirense, nessuno avrebbe scommesso sul giocatore e poi ha fatto e sta facendo la storia del calcio. Un attestato di stima non indifferente quello del giornalista nei confronti di Cristiano Ronaldo.

La stagione di Cristiano Ronaldo

Il portoghese sta dimostrando di essere ancora decisivo in questa stagione, sia con la Juventus che con la nazionale portoghese.

Solo con la Juventus in 8 partite fra Serie A e Champions League ha già realizzato 4 gol, mentre con l'ultimo gol contro l'Ucraina di lunedì 14 ottobre è arrivato a quota 95 gol in 162 partite con la nazionale portoghese. E quindi è pronto un altro record, raggiungere i 100 gol con il Portogallo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto