Icardi-Juventus, non sarebbe ancora finita. Dopo un'intera estate in cui si è parlato (quasi) ogni giorno dell'interesse del club bianconero per il centravanti argentino in rotta con l'Inter, il 2 settembre tutte le indiscrezioni di mercato sono venute a cadere nel momento in cui l'ex capitano nerazzurro ha apposto la sua firma al contratto che ne ha sancito il trasferimento al Paris Saint-Germain in prestito con diritto di riscatto a circa 70 milioni di euro.

Nonostante ciò, secondo Tuttosport gli "ammiccamenti" sportivi tra il calciatore sudamericano e la Vecchia Signora potrebbero riaprirsi durante il Calciomercato estivo del prossimo anno.

Il quotidiano sportivo torinese (dunque molto vicino all'ambiente juventino) riporta che in un futuro nemmeno troppo lontano la società piemontese dovrà intervenire in sede di mercato per rinnovare e "svecchiare" il reparto offensivo.

Infatti Cristiano Ronaldo nel 2020 compirà 35 anni, mentre Gonzalo Higuain - rilanciato in questi mesi da Maurizio Sarri - spegnerà 33 candeline. E allora, inevitabilmente, i dirigenti dei campioni d'Italia in carica si starebbero già guardando intorno alla ricerca di giovani e affidabili prospetti utili per integrare l'organico in attacco.

La Juve continua a monitorare Mauro Icardi

In quest'ottica, il direttore sportivo Fabio Paratici starebbe continuando a non perdere di vista Mauro Icardi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Come anticipato in apertura, il passaggio al Paris Saint-Germain non è affatto definitivo e non è per nulla scontato che, nel momento in cui il ds dei transalpini Leonardo siederà al tavolo delle trattative con l'amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta, si possa arrivare ad un'intesa immediata. Infatti i 70 milioni di euro previsti per il riscatto dell'attaccante di Rosario non sono di certo pochi e, solo a fronte di una stagione disputata ad alti livelli dal calciatore, la società francese sarebbe disposta ad affrontare questo tipo di spesa.

E se durante la finestra di mercato estiva del 2020 dovesse arrivare una rinuncia da parte del Psg ad esercitare il diritto di riscatto verso l'ex numero 9 interista, potrebbe realmente riaprirsi la strada che porterebbe alla Torino bianconera. Infatti l'Inter e l'allenatore Antonio Conte non riaccoglierebbero di certo "Maurito" alla Pinetina, e a questo punto la Juventus potrebbe seriamente partire all'assalto.

E non bisogna dimenticare che il club di Andrea Agnelli potrebbe sempre contare sul gradimento che il bomber sudamericano avrebbe espresso in più occasioni durante le fasi più complicate della sua tormentata estate da separato in casa all'Inter.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto