Uno dei club che potrebbe essere protagonista nella prossima sessione invernale di Calciomercato è l'Inter. Molto dipenderà anche dalla classifica visto che, se i nerazzurri dovessero continuare ad essere in lotta per il titolo, il club potrebbe fare un sacrificio per accontentare le richieste del proprio allenatore, Antonio Conte. Nonostante abbia disputato una buona prima parte di stagione, infatti, la rosa nerazzurra ha denotato ancora qualche carenza.

L'infortunio di Alexis Sanchez, subito in Nazionale e che costringerà l'attaccante cileno a restare fuori almeno tre mesi, ha reso la coperta ancora più corta nel reparto avanzato. Per questo motivo sta prendendo sempre più quota l'ipotesi Zlatan Ibrahimovic. Soluzione che si potrebbe sviluppare se l'attaccante svedese accettasse di siglare un contratto fino al 30 giugno 2020.

L'Inter pensa a Ibrahimovic

Il nome di Zlatan Ibrahimovic sta prendendo sempre più quota nel corso di questi giorni.

Quella che inizialmente sembrava essere solo una suggestione, ora potrebbe diventare realtà. Per il fuoriclasse svedese sarebbe un ritorno nella Milano nerazzurra dove ha già vinto tre scudetti giocando dal 2006 al 2009 prima di essere ceduto al Barcellona per cinquanta milioni di euro più il cartellino di Samuel Eto'ò.

Recentemente Ibra ha ammesso come gli manchi la Serie A dicendosi convinto di poter fare ancora la differenza anche nel campionato italiano.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Con la maglia dei Los Angeles Galaxy ha dimostrato di essersi messo alle spalle il grave infortunio al ginocchio che aveva condizionato la sua avventura al Manchester United. In sedici partite di MLS quest'anno ha realizzato ben tredici reti. Pur avendo trentotto anni Ibra rappresenterebbe una vera e propria occasione di mercato visto il valore indiscusso e dato che a dicembre scadrà il suo contratto e sarà libero di accasarsi a parametro zero.

E questo è un fattore non di poco conto per l'Inter che così potrebbe riservare il tesoretto ricavato dalla cessione di Gabigol all'acquisto di un centrocampista.

Le condizioni

Affare che, pur restando difficile, non resta impossibile. Ibrahimovic ha sottolineato la propria stima nei confronti dell'attuale allenatore dell'Inter, Antonio Conte, che a sua volta, nella conferenza stampa pre Sassuolo, ha glissato sulla questione per rispetto dei giocatori attualmente a sua disposizione.

L'Inter potrebbe decidere di puntare su Ibra ma soltanto a precise condizioni. I nerazzurri, infatti, potrebbero mettere sul piatto un contratto di sei mesi vista l'intenzione a giugno di puntare su un nome di grido ma anche di prospettiva. Al massimo al fuoriclasse svedese potrebbe essere proposta un'opzione per un altro anno, fino a giugno 2021, legata al rendimento e alle presenze. Una sfida che Ibrahimovic sarebbe pronto a cogliere al volo, stimolato anche dall'obiettivo di porre fine al dominio della Juventus che in Italia dura in maniera incontrastata da otto anni consecutivi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto