La Juventus, affidandosi a Maurizio Sarri, ha evidentemente rivoluzionato la sua strategia tecnica, considerando la volontà dell'allenatore toscano di promuovere un gioco offensivo che valorizzi le capacità del settore avanzato. Una scelta in qualche modo impopolare e accolta dalla maggior parte dei sostenitori bianconeri non nella maniera ideale: attualmente ci sono ancora tifosi bianconeri che rimpiangono l'ex tecnico Allegri e rimproverano a Sarri soprattutto il suo passato ed le sue parole pesanti dedicate alla Juventus quando era al Napoli.

Ad esaltare il tecnico toscano però ci ha pensato il suo ex giocatore al Chelsea David Luiz, che nella squadra inglese la scorsa stagione è stato molto importante per il gioco promosso da Sarri. Proprio il difensore attualmente all'Arsenal, ha parlato delle critiche ricevute da Sarri nella prima parte della stagione, ma con il lavoro è riuscito evidentemente a raccogliere importanti risultati, fra cui la vittoria dell'Europa League.

'Scorsa stagione tutti avrebbero ucciso Sarri, poi abbiamo vinto Europa League'

Come sottolinea David Luiz, in un'intervista al Daily Telegraph, 'scorsa stagione tutti avrebbero ucciso Sarri, poi abbiamo vinto Europa League'.

Un attestato di stima del difensore brasiliano dedicato proprio al suo ex tecnico al Chelsea, che ha saputo valorizzarlo ulteriormente dopo l'annata difficoltosa con Conte. Con l'attuale tecnico dell'Inter infatti il rapporto professionale non è stato ideale, tanto è che spesso Conte gli preferiva Christensen nel ruolo di difensore centrale. I complimenti ricevuti da Sarri testimoniano quindi il buon lavoro fatto dal tecnico anche nei rapporti interpersonali come dimostra poi il trionfo a fine stagione in Europa League e la classifica finale in Premier League. Il Chelsea di Sarri infatti è arrivato terzo in classifica dietro alle imprendibili Manchester City e Liverpool.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

La Juventus di Sarri

Attualmente il tecnico toscano sta dimostrando tutte le sue abilità tecniche alla Juventus, con un primo posto sia in Serie A che nel suo girone di Champions League in compagnia dell'Atletico Madrid di Simeone. Ciò che si nota nella Juventus sarriana è la capacità offensiva che riesce a promuovere la squadra bianconera ed il ruolo fondamentale nel gioco che sta assumendo in questa prima parte della stagione Pjanic. Il regista bosniaco è il lontano parente del giocatore ammirato lo scorso anno, quando era molto discontinuo e perdeva molti palloni davanti alla difesa.

Inoltre in questa stagione è riuscito a valorizzare i terzini con Alex Sandro e Cuadrado che sono spesso i migliori in campo per la Juventus.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto