Torna la Serie A e lo fa con una ottava giornata tutta da seguire. Sabato 19 ottobre l'anticipo serale è Juventus-Bologna, sfida che mette in palio punti importanti per entrambe le formazioni. I bianconeri di Maurizio Sarri prima della sosta per gli impegni dell'Italia di Mancini hanno messo la freccia sull'Inter aggiudicandosi lo scontro diretto: ora sono al comando e non hanno intenzione di mollare la vetta.

Recuperano Danilo, De Sciglio e Douglas Costa e queste sono senz'altro delle ottime notizie per i tifosi bianconeri, oltre che ovviamente per il tecnico. Il Bologna di Mihajlovic è però una squadra "guerriera", oltre che ben messa in campo: potrebbe creare diversi grattacapi a Pjanic e compagni se non saranno affrontati con il giusto piglio.

La formazione bianconera: torna Danilo

La formazione della Juventus che affronterà il Bologna ha ancora dei nodi da sciogliere.

Anche in virtù del fatto che poi i bianconeri dovranno giocare in Europa. Ma andiamo con ordine. Tra i pali Szczesny è favorito su Buffon per giocare dal primo minuto. In ogni caso parliamo di due estremi difensori affidabili. In difesa Danilo potrebbe riprendersi un posto da titolare. Il difensore brasiliano come detto torna a disposizione dopo lo stop e dovrebbe spuntarla sulla concorrenza. In questo modo anche Cuadrado non sarebbe della sfida, almeno dall'inizio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

A sinistra Alex Sandro è insidiato proprio da De Sciglio, ma sembra difficile che Sarri schieri dal primo minuto due giocatori non al top della condizione. Al centro non ci sono dubbi, con Bonucci giocherà ancora una volta De Ligt, alla ricerca del miglior affiatamento con il compagno di reparto.

A centrocampo dubbio Ramsey

Il tecnico bianconero Sarri dovrebbe andare sul sicuro anche in questa sfida e mandare in campo quello che di fatto è il centrocampo titolare della Juve.

Ovvero Pjanic in cabina di regia (il bosniaco del resto è in condizioni straordinarie di forma) affiancato da Khedira e Matuidi, con Rabiot che rimane la prima alternativa. Ramsey non è al meglio e non dovrebbe essere dunque rischiato.

Come trequartista ci sono diverse opzioni. Probabilmente giocherà Bernardeschi dal primo minuto, visto che anche l'azzurro sembra vivere un buon momento. In avanti come al solito Cristiano Ronaldo è sicuro del posto nella probabile formazione della Juventus.

Il portoghese, che ha raggiunto quota 700 reti in carriera, vuole aggiornare il suo score anche contro il Bologna. Come suo partner si rinnova il ballottaggio Higuain-Dybala e non è da escludere una staffetta. I due attaccanti argentini hanno il piede caldo in questo momento della stagione e sarebbe davvero un peccato rinunciare al loro talento.

Come giocherà il Bologna

Tegola Tomiyasu nella formazione del Bologna, visto che il giapponese si è fatto male in nazionale.

Dunque davanti a Skorupski i due esterni saranno Mbaye e Dijks, con Bani probabile titolare al fianco di Danilo. A centrocampo fuori Medel, giocano Poli e Dzemaili. Alle spalle dell'unica punta Palacio dovrebbero giocare Orsolini, Soriano e Sansone, tre giocatori che ben abbinano qualità e quantità. Specie i due esterni potrebbero essere la chiave tattica di Mihajlovic per scardinare la difesa bianconera.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto