I rossoneri hanno impiegato 62 minuti per sbloccare il risultato contro la SPAL, che in trasferta non aveva ancora conquistato un punto. Alla fine è stato il subentrante Suso che ha permesso ai rossoneri di agguantare la vittoria, segnando su un calcio di punizione. Le recenti prestazioni dello spagnolo avevano creato diversi malumori tra i tifosi rossoneri, e proprio contro la Spal è stata concessa l'occasione a Castillejo per dimostrare il proprio valore. Suso, infatti è risultato essere il capro espiatorio del brutto momento del Milan, ma adesso il gol realizzato potrebbe cambiare per lui le cose.

Verso Milan-Lazio: Castillejo dovrebbe accomodarsi in panchina

Dopo la vittoria contro la SPAL è già tempo per i rossoneri di pensare alla prossima partita che li vedrà sfidare la Lazio di Simone Inzaghi. I biancocelesti vivono un eccezionale momento di forma, testimoniato dalla roboante vittoria per 4-0 ottenuta nel turno infrasettimanale contro il Torino. L'uomo copertina della Lazio è sicuramente Ciro Immobile, autore fin qui di un campionato straordinario; non sarà facile per la difesa del Milan arginarlo.

A tal proposito è da registrare l'infortunio occorso al centrale rossonero Mateo Musacchio, che secondo quanto riportato da 'milannews24' difficilmente sarà disponibile per questa partita. Pioli, dunque, dovrà ridisegnare la sua linea difensiva e Duarte con ogni probabilità prenderà il posto dell'argentino, dopo l'ottima prestazione fornita contro la SPAL. A centrocampo, dopo aver giocato gli ultimi cinque minuti contro la SPAL, si dovrebbe rivedere Jack Bonaventura, al rientro dall'infortunio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

In attacco, con ogni probabilità, tornerà Jesus Suso. Lo spagnolo è stato tenuto in panchina, poiché gli è stato preferito il connazionale Castillejo, il quale però ha deluso le aspettative. Queste le probabili formazioni del match di domenica 3 novembre (calcio d'inizio alle 20:45):

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Duarte, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié (Krunic), Bennacer (Biglia), Bonaventura; Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Pioli.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. All. S. Inzaghi.

Maldini e Boban esultano per Suso

I dirigenti del Milan Paolo Maldini e Zvonomir Boban non hanno potuto nascondere la loro gioia dopo che i rossoneri sono riusciti a segnare contro la SPAL giovedì sera. È stato Suso che ha sbloccato il risultato al 62° minuto con un calcio di punizione perfetto. I due dirigenti sono stati sotto pressione negli ultimi giorni, con l'accusa di non aver fatto il massimo sul mercato.

La vittoria contro la SPAL potrebbe dare nuova linfa alla squadra rossonera per cercare di centrare l'obiettivo prefissato a inizio stagione: la qualificazione alla prossima Champions League.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto