Ieri sera lunedì 9 dicembre la Juventus si è ritrovata alla OGR di Torino per festeggiare il Natale. Alle Officine Grandi Riparazioni di Torino c'era tutta la prima squadra al gran completo, la Juventus Women, la squadra Under 23, ai quali si sono aggiunti tutti i dipendenti della società e gli sponsor: è stata l'occasione per scambiarsi gli auguri di Natale, ma il momento clou della serata sono stati i discorsi del presidente Andrea Agnelli e del mister Maurizio Sarri. Il numero 1 ha voluto esaltare il tecnico toscano sottolineando che insieme riusciranno a raggiungere grandi traguardi: "Maurizio, hai colto una sfida dura e difficile, ma che insieme sappiamo di poter vincere", ha dichiarato iAgnelli dal palco delle OGR.

L'abbraccio fra Agnelli e Sarri

La Juventus, nella serata di ieri, si è ritrovata alle Officine Grandi Riparazioni di Torino per festeggiare il Natale. Il tema del party era il "luna park" e la cena è stata preparata dallo chef stellato Chicco Cerea. Prima di assaggiare le prelibatezze preparate per l'occasione, tutta la prima squadra bianconera e la formazione femminile si sono ritrovate sul palco dove il Presidente Andrea Agnelli ha tenuto il classico discorso natalizio. Il numero 1 juventino ha raccontato come lui e gli altri dirigenti bianconeri, ovvero Pavel Nedved e Fabio Paratici, abbiano deciso di scegliere Maurizio Sarri come successore di Massimiliano Allegri: "Questa estate quando andavamo in giro con Paratici e Nedved - ha dichiarato il numero 1 juventino durante il suo discorso alla cena di Natale del club bianconero - a cercare di capire come doveva essere la nuova Juve, una persona ci ha ascoltato e creduto", ha detto il presidente Agnelli che poi ha aggiunto che questa persona era Maurizio Sarri.

La Juve ha voluto con ferocia il tecnico toscano e lo stesso allenatore ha avuto altrettanta ferocia nel volere il club bianconero. Dunque questo matrimonio è andato i porto e, come ha sottolineato Agnelli, è una sfida difficile, ma che tutte le parti in causa sanno di poter vincere. Il presidente della Juve, sul palco delle OGR, ha chiamato accanto a se Maurizio Sarri con il quale c'è che ha spiegato quali sono gli obiettivi stagionali della Juve: "Noi vogliamo continuare a vincere in Italia e a essere competitivi in Europa".

Vincere in Italia è un obbligo

Durante la cena di Natale che si è tenuta ieri sera alle OGR di Torino Maurizio Sarri ha colto l'occasione per spiegare che cosa vuole dalla sua squadra nei prossimi mesi. Il tecnico, nel suo discorso, ha sottolineato che lui e i suoi giocatori percepiscono come un obbligo vincere lo scudetto, mentre quando giocano in Europa non è così visto che la Champions è percepita solamente come una grande sfida, ma l'obiettivo dei bianconeri è ben chiaro ovvero fare felice il popolo juventino.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!