La Juventus potrebbe essere una delle protagoniste del Calciomercato estivo, se non negli acquisti roboanti, in alcune cessioni. L'unico arrivo di livello è quello del centrocampista offensivo ex Atalanta Dejan Kulusevski, acquistato per 35 milioni più 10 di bonus ma che resterà in prestito al Parma fino a giugno. Per il resto l'idea della dirigenza bianconera è quella di alleggerire la rosa e allo stesso tempo rafforzare il settore giovanile (è recente l'arrivo del giovane Ntenda dal Nantes).

A proposito di partenze, dopo Mario Mandzukic e Han (finiti entrambi in Qatar, all'Al-Duhail) e quella di Perin (in prestito al Genoa), un altro giocatore è destinato a lasciare Torino.

Si tratta del centrocampista offensivo Marko Pjaca, che ha definitivamente recuperato dall'infortunio subito la scorsa stagione quando era in prestito alla Fiorentina. Lo si è visto anche fra i convocati nelle ultime partite della Juventus ma è pronto a trasferirsi anche per giocare di più. La conferma è arrivata anche dal suo agente sportivo Naletilic che al sito sportivo Cittàceleste ha ribadito che il futuro del suo assistito è lontano dalla Juventus.

Juventus, Naletilic conferma la volontà di Pjaca di andare via

Come scrive il sito sportivo, il centrocampista offensivo Marko Pjaca è destinato a lasciare la Juventus a gennaio.

La conferma è arrivata anche dal suo agente sportivo che ha dichiarato che " La nostra intenzione è quella di andare via in prestito". A tal proposito si sono fatti i nomi di molte società che sarebbero interessato al centrocampista offensivo croato: è stato accostato anche alla Lazio ma l'agente sportivo non si è sbilanciato. Si era parlato anche di un possibile trasferimento all'Hellas Verona, al Brescia (un possibile anticipo per arrivare in estate al centrocampista Sandro Tonali) o addirittura al Parma come contropartita per anticipare l'arrivo di Dejan Kulusevski a Torino sin da gennaio.

In quest'ultimo caso il direttore sportivo del Parma Faggiano ha escluso una partenza anticipata di Kulusevski.

Pjaca condizionato da molti infortuni

Di certo per la Juventus sarà importante possa trovare una squadra che lo possa impiegare titolare non solo per recuperare la forma ottimale, ma anche per rivalutare il suo prezzo del cartellino. Acquistato nel 2016 per circa 20 milioni di euro, attualmente è difficile trovare una società pronta ad investire quella somma anche perché il giocatore è stato condizionato da numerosi infortuni.

L'ultimo subito proprio con la maglia della Fiorentina la scorsa stagione, che ne ha evidentemente condizionato il suo impiego. Dopo Perin, quindi, un altro giocatore potrebbe lasciare Torino in prestito. In merito invece alle possibili cessioni definitive, non è esclusa la partenza di Rugani, che piace soprattutto ad alcune società della Premier League.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!