La Juventus, nonostante la sconfitta di domenica 26 gennaio subita contro il Napoli, non ha messo in discussione il primo posto in quanto è potenzialmente a +2 dal Lazio e a +3 dall'Inter. Resta però la prova di basso livello contro la squadra di Gattuso, che ha saputo sfruttare la poca reattività dei giocatori allenati da Maurizio Sarri. Proprio quest'ultimo ha sottolineato nel post partita come la Juventus abbia avuto difficoltà dal punto di vista delle energie nervose, prestando il fianco ai contropiedi orchestrati dal Napoli.

A Sport Mediaset ha detto la sua anche l'ex centrocampista bianconero Alessio Tacchinardi, che ha mosso una pesante critica nei confronti del tecnico toscano. Nello specifico ha dichiarato che ha visto una Juventus pigra soprattutto in difesa, soffermandosi soprattutto sul modo di difendere dei vari Cuadrado, Bentancur e Bonucci. Una critica velata al lavoro di Sarri, che secondo l'ex centrocampista bianconero ancora non è evidente.

'Arrivati a febbraio si dovrebbe vedere mano di Sarri invece non c'è traccia'

Non ha lesinato critiche Alessio Tacchinardi alla Juventus, nello specifico ha lanciato una frecciatina molto pesante al tecnico bianconero Maurizio Sarri. A Sport Mediaset, l'ex centrocampista bianconero ha dichiarato "vedo una Juventus abbastanza disattenta, come quando devono stringere, uno tra Bentancur o Bonucci, su Insigne, e lo stesso Cuadrado poco dopo è pigro".

Ciò che ha colpito negativamente Tacchinardi è l'assenza di gioco che è un dato preoccupante per la Juventus se consideriamo che siamo a febbraio ed adesso si entra nel vivo della stagione. Ha poi aggiunto "arrivati a questo punto si dovrebbe vedere la sua mano, invece non c'è traccia". Di certo, la Juventus vista contro il Napoli sembra lontana parente di quella ammirata nelle altre cinque partite di gennaio.

I bianconeri infatti, prima della sconfitta subita contro la squadra di Gattuso, arrivava da tre vittorie in campionato (contro Cagliari, Roma e Parma) e da due vittorie in Coppa Italia (agli ottavi di finale contro l'Udinese, nei quarti contro la Roma). Ciò che è emerso nell'ultima giornata di campionato è la prestazione non ideale del centrocampo a tal punto che alcuni addetti ai lavori hanno ipotizzato un intervento sul mercato nell'ultima settimana di Calciomercato.

Fra l'altro il vice di Maurizio Sarri Giovanni Martusciello ha invitato i sostenitori bianconeri a non soffermarsi tanto sul risultato ma sulla prestazione. Ma anche quest'ultima, come anche riconosciuto da Maurizio Sarri nel post partita, non è stata di livello.

La Juventus è attesa quindi dal riscatto già da domenica nel match contro la Fiorentina che si giocherà all'Allianz Stadium alle ore 12:30.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!